Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Cassino, danneggiata tomba al cimitero di Caira. A S. Bartolomeo presi alberelli di Natale

Proseguono gli atti vandalici a carico dei defunti. La denuncia-appello di una figlia sui social: "Mi avete tolto tutte le lacrime. Vergognatevi"

La lapide danneggiata a Caira

Lapidi danneggiate e alberelli di Natale spariti. Gli atti di inciviltà nei cimiteri di Cassino proseguono senza rispetto. A Caira, molto probabilmente mentre c'erano degli operai impegnati in qualche lavoro, è stata colpita la lapide di una donna deceduta nel 2013, madre di un militare e di un professore. A notare la parte superiore del marmo completamente divelta è stato uno dei figli che ha immediatamente sporto denuncia.

Il morto tumulato dai parenti

Alberi e pupazzi presi di mira

A Cassino, invece, mani ignote ed ignobili, si sono divertite a portare via gli alberelli di Natale e la creta a palline che copriva la tomba a terra di un uomo deceduto tre anni fa. La figlia, in un post su Facebook, ha ironicamente augurato ogni bene agli autori del furto. Stesso tipo di furto sulla tomba di una pensionata. Presi oltre che peluche lasciati dai nipotini anche l'alberello di Natale. Anche in questo caso lo sfogo struggente della figlia su Facebook: "Mi avete tolto le lacrime, vergognatevi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, danneggiata tomba al cimitero di Caira. A S. Bartolomeo presi alberelli di Natale

FrosinoneToday è in caricamento