Coronavirus, 35enne multato per tre volte in pochi giorni per essere uscito senza motivo

Questa volta per l'uomo, residente ad Alatri, è scattata anche la denuncia penale. Nei guai altre 13 persone: hanno mentito sul motivo per cui erano fuori casa.

Quattordici persone multate dai Carabinieri in meno di 24 ore nel nord della provincia di Frosinone. I controlli disposti dal comandante provinciale, il colonnello Fabio Cagnazzo e tesi al contrasto dell’inosservanza alle disposizioni inerenti all’emergenza nazionale COVID-19, hanno consentito di individuare e sanzionare chi non rispetta la Legge. Nella zona di Alatri, per esempio, i carabinieri hanno controllato complessivamente 34 persone e 4 esercizi commerciali, sanzionando 5 persone ad Alatri e 3 a Fumone, sorprese mentre circolavano a bordo di autovetture senza giustificato motivo. In particolare, le persone sanzionate a Fumone sono state anche denunciate per “falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale“, in quanto all’atto dell’autocertificazione hanno dichiarato di doversi recare tutti e tre insieme a fare la spesa. Denunciata anche una delle 5 persone sanzionate ad Alatri, un 35enne del luogo già multato tre volte per violazioni amministrative connesse al COVID-19. 

Anagni e Frosinone

Nella zona di Anagni e Ferentino sono state sanzionate in tutto 4 persone tutte sorprese fuori delle proprie abitazioni senza giustificato motivo mentre a Frosinone i militari della Compagnia hanno multato due donne residenti in città che, nonostante le misure di contenimento in atto, erano alla guida della loro auto per le vie del Capoluogo ciociaro senza giustificato motivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento