menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Istituto nazionale per le malattie infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma

L'Istituto nazionale per le malattie infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma

Coronavirus in Ciociaria, allo ‘Spallanzani’ muore 60enne non affetto da patologie pregresse

Il sindaco di Fontana Liri Sarracco: “Mauro era una persona sana, a testimonianza che il Covid-19 può avere conseguenze nefaste”. Dal primo cittadino le condoglianze rivolte ai familiari a nome dell'intera comunità

Nella tarda mattinata di oggi, venerdì 6 novembre, il sindaco di Fontana Liri Gianpio Sarracco ha reso noto il decesso con o per Covid del concittadino 60enne Mauro Simeone, da quasi un mese ricoverato presso l’Istituto nazionale per le malattie infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma e scomparso nella serata di ieri. “Mauro aveva 60 anni, era una persona sana, senza particolari patologie pregresse, a testimonianza che il Covid-19 può avere conseguenze nefaste”, ha precisato lo stesso Sarracco invitando l’intera cittadinanza a non sottovalutare la pericolosità del contagio da Coronavirus.   

Sarracco: “Alla mamma Antonia e a tutti i familiari le condoglianze della comunità” 

“Purtroppo devo comunicare una brutta notizia - ha dichiarato il primo cittadino di Fontana Liri nel suo odierno video-intervento - Il nostro concittadino Mauro Simeone, che era ricoverato in terapia intensiva da metà ottobre allo Spallanzani, è deceduto ieri sera a causa di una grave crisi respiratoria. Giungano alla mamma Antonia e a tutti i familiari le condoglianze di tutta la comunità di Fontana Liri, profondamente colpita per questa scomparsa”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

  • Eventi

    Alatri on air festival

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento