Cronaca

La Curva Nord del Frosinone ricorda i piccoli Daniel e David Fusinato: "Fino al paradiso stretti mano nella mano"

I due fratellini sono stati uccisi domenica 13 giugno mentre giocavano vicino casa

La strage di Ardea ha sicuramente scosso l'Italia intera. Un dramma inspiegabile. Un gesto che si fa veramente fatica a comprendere quello di Andrea Pignani che ha sparato ed ucciso Salvatore Ranieri e i piccoli fratelli David e Daniel Fusinato, di 5 e 10 anni.

I due fratellini erano inseparabili, giocavano spesso insieme - scrive RomaToday.it -  Daniel Fusinato, più grande, era il portiere dei Pulcini dell'Ostiamare, cresciuto nella cantera della società lidense, giocava nella squadra di Ostia da oltre 4 anni e, secondo chi frequenta la società biancovola, aveva attirato su di sé anche l'interesse della Lazio. 

Proprio il mondo del calcio ciociaro ha voluto ricordare i due fratellini scomparsi troppo presto. La Curva Nord del Frosinone ha voluto ricordare i due bambini con uno striscione esposto fuori al Benito Stirpe: "Fino al paradiso stretti mano nella mano". Lo stesso hanno fatto alcuni ultras del gruppo "Noi di Ceccano": "Ciao Daniel e David, piccoli angeli".

Una tragedia inspiegabile che lascia tutti senza fiato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Curva Nord del Frosinone ricorda i piccoli Daniel e David Fusinato: "Fino al paradiso stretti mano nella mano"

FrosinoneToday è in caricamento