Fiuggi, due carabinieri 'inviati' da Babbo Natale consegnano un dono ad una bambina povera

Autori del gesto di grande generosità due militari in servizio nella città termale che dopo aver appreso della tristezza di una piccola rimasta senza regali, si sono precipitati in un centro commerciale ed hanno acquistato un giocattolo restituendole il sorriso

i due carabinieri generosi

Babbo Natale esiste ed indossa la divisa dei Carabinieri. Il grande gesto di generosità messo in atto dal vice brigadiere Mauro Colavecchi e l'appuntato scelte Clemente Bernardo, che ieri, 25 dicembre, mentre trovavano in servizio di perlustrazione in piazza Spada a Fiuggi, ha restituito il sorriso ad una bimba di otto anni. I due miliari  vedendo la piccina insieme alla madre passeggiare lungo la piazza si erano avvicinati e le hanno chiesto cosa le avesse portato Babbo Natale.

Quel regalo che non era mai arrivato

La bambina, con un visino triste ha risposto che non le aveva portato nulla, forse era stata cattiva. Si, sicuramente era stato questo il motivo per il quale il grande omone con la barba bianca non si era fermato davanti la porta della sua abitazione. La madre della piccolina, in disparte ha poi raccontato ai carabinieri che purtroppo la sua famiglia stava vivendo grandi difficoltà economiche e che non aveva potuto permettersi il lusso di acquistare regali per la figlioletta.

La consegna del dono

A quel punto i due sensibili carabinieri, aiutati dai vigili urbani della città termale che hanno intrattenuto la bambina, si sono recati nel primo centro commerciale che hanno trovato aperto ed  hanno acquistato un giocattolo. Quando hanno consegnato il dono alla bambina le hanno anche spiegato che Babbo Natale aveva avuto un incidente con la slitta e le renne, e che non avendo fatto in tempo per le consegne, aveva incaricato loro di provvedere a farle recapitare il tutto. Hanno anche aggiunto che Babbo Natale si era raccomandato di riferire alla bambina che era nell'elenco dei bimbi più meritevole, proprio perché era sempre stata una bimba buonissima. La piccina, con gli occhi che le brillavano di felicità, ha ringraziato i due militari per il delicato "incarico" che era stato assegnato loro. Il miracolo di Natale si è avverato..

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento