Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Neonato morto allo "Spaziani", la causa fu una polmonite

Questo quanto emerso dall'esame autoptico. Di fatto la posizione dei cinque indagati per omicidio colposo, tre infermiere  e due medici, si alleggerisce notevolmente

Neonato morto in circostanze misteriose presso l'ospedale "F.Spaziani" di Frosinone, arrivano i risultati degli esami effettuati dal medico legale incaricato dalla procura. Da questi ultimi sarebbe emerso che il neonato è morto a causa di una polmonite. 

Si allegerisce la posizione dei cinque indagati

Va da sè che la posizione dei cinque indagati per omicidio colposo, tre infermiere  e due medici, si alleggerisce notevolmente. Adesso c'è grande attesa per la decisione che vorrà prendere il magistrato in quanto potrebbe chiederne l'archiviazione. 

I fatti

I fatti risalgono al gennaio scorso quando il piccolo Antonio ultimo di tre figli e nato soli dopo 4 quattro  giorni, morì  mentre si trovava nella sua culletta termica.  La mamma una donna di 36 anni residente a Sezze al momento del decesso si trovava proprio davanti al piccino. A suo dire il figlioletto aveva difficoltà a respirare. Poco dopo infatti era  diventato cianotico. Inutili i tentativi dell'anestesista intervenuto prontamente nel reparto. Il piccino dopo qualche minuto, era spirato. 

L'esame autoptico 

I cinque indagati difesi dagli avvocati Giuseppe Spaziani e Marco Pizzutelli avevano nominato come consulente di parte la dott.ssa Daniela Lucidi mentre l'esame autoptico è stato eseguito dal medico legale della procura Maria Viglialoro che è stata affiancata da da due neonatologi provenienti dalla capitale. I genitori del piccolo Antonio si erano affidati all'avvocato Angelo Fiore. Loro non credono alla tragica fatalità e non è escluso che l'avvocato Fiore possa presentare ricorso avverso una eventuale richiesta di archiviazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato morto allo "Spaziani", la causa fu una polmonite

FrosinoneToday è in caricamento