Omicidio Morganti, una petizione on-line per non far spostare il processo. In poco tempo raccolte oltre 12mila firme

"La terra di Emanuele, che non ha saputo proteggerlo, deve ora impegnarsi a dargli giustizia"

"La terra di Emanuele non ha saputo proteggerlo, ora deve impegnarsi a rendergli giustizia". Queste le parole dei familiari di Emanuele Morganti che dissentono sulla paventata trasferta del processo a carico dei quattro imputati che debbono rispondere di omicidio volontario in concorso. 

La petizione on-line

Loro non ci stanno ed hanno indetto una petizione affinchè i giudici della Cassazione respingano la richiesta presentata dai  difensori. Al momento su "Change Org" la popolare piattaforma per il lancio delle petizioni su temi politici e locali, si stanno raccogliendo le firme. Nel giro di soli tre giorni si è arrivati a 12.606 sostenitori. Loro puntano ad arrivare a 15.000  firme. 

Perché spostare il processo

"Vogliono spostare il processo a Roma o a Perugia - si legge sulla piattaforma - in quanto gli avvocati ritengono pericoloso per i loro assistiti l'ambiente che si è creato al tribunale di Frosinone. Noi non vogliamo in alcun modo che ciò avvenga. La terra di Emanuele, che non ha saputo proteggerlo, deve ora impegnarsi a dargli giustizia. E poi perché una madre già provata psicologicamente, fisicamente dovrebbe farsi carico di ulteriori spese,oltre a quelle legali, di trasferta? Lei è la parte offesa! Nonoffendiamola interiormente! Il processo deve svolgersi a Frosinone a tutti i costi. No! Noi non ci stiamo a questa presa in giro". Loro chiedono soltanto giustizia.

I quattro imputati ed il tribunale di Frosinone

E  se Mario Castagnacci, Paolo Palmisani, Franco Castagnacci e Michel Fortuna, tutti accusati del terribile delitto,  verranno considerati colpevoli, è giusto che vengano condannati dal tribunale di Frosinone. Il processo hanno detto i familiari deve essere processato nel capoluogo ciociaro e non altrove. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento