rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Omicidio Willy, Mario Pincarelli sposa Laura Roffo. Attimi di tensione fuori dal carcere

La sposa si è presentata nel carcere di Civitavecchia tra le grida dei parenti che la difendono. A fare da testimone è il suo avvocato

Mario Pincarelli, il 21enne di Artena (Roma) per l'omicidio di Willy Monteiro Duarte, si è sposato. Le nozze si sono celebrate nel carcere di Civitavecchia. La sposa è Laura Roffo, una 28enne di Bracciano che si è innamorata di lui vedendolo nei telegiornali. La sposa è arrivata su una 500 in abito di colore rosa carne e con un fazzoletto nero a coprire il viso dalle telecamere.

Al matrimonio, celebrato con rito civile, presenti i parenti di entrambi gli sposi. Testimone di Pincarelli il suo avvocato, la penalista Loredana Mazzenga. Di questo matrimonio "lui ha detto che voleva avere questa esperienza, nulla di più", ha spiegato l'avvocato Mazzenga entrando in carcere. Parlando della vicenda giudiziaria e della morte di Willy, la penalista ha affermato che "Pincarelli ha sempre avuto una parola per la famiglia di Willy, ha scritto delle lettere alla famiglia della vittima".

Mazzenga ha anche sottolineato che "c'è stata una sentenza di condanna e questo ragazzo sta espiando la pena" a 21 anni e che il matrimonio non porterà Pincarelli ad avere "permessi premio". Non sono però mancati momenti di tensione. Prima dell'inizio della celebrazione, all'esterno del penitenziario, uno degli accompagnatori della sposa, probabilmente un parente, si è scagliato contro i giornalisti, coprendo la sposa, insultandoli. La situazione è poi tornata alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Willy, Mario Pincarelli sposa Laura Roffo. Attimi di tensione fuori dal carcere

FrosinoneToday è in caricamento