Cronaca

Cancellato con la vernice il volto di Willy Monteiro, è caccia ai vandali senza cuore

Il gravissimo episodio è avvenuto a Pescara in via Firenze dove, nei mesi scorsi. è stata realizzata la bellissima opera d'arte raffigurante il 21enne di Paliano, ucciso di botte a Colleferro nel settembre 2020, con indosso gli abiti di superman

Il murales vandalizzato

Vernice bianca per cancellare il volto di un ragazzo dalla pelle scura. Un gesto vandalico di una gravità inaudita quello compiuto a Pescara in via Firenze e che ha avuto come bersaglio il viso di Willy Monteiro, il 21enne italo-capoverdiano residente a Paliano assassinato a calci e pugni a Colleferro da quattro balordi la notte tra il 5 ed il 6 settembre 2020. 

Ad imbrattare il murales, realizzato da Ipman, street artist abruzzese di 28 anni, che lascia sui muri di Pescara tracce importanti di fatti e di personaggi che hanno segnato la società, sono state per il momento rimaste ignote ma la Polizia ed i Carabinieri del Capoluogo abruzzese hanno avviato delle indagini anche attraverso la visione di alcune telecamere presenti in zona. 

Un gesto che ha creato profondo sconcerto soprattutto perché messo in atto a meno di una settimana dall'inizio del processo a carico dei quattro giovani di Artena, cittadina alle porte di Roma, ritenuti gli autori del pestaggio mortale. Giovedì 10 giugno, presso il tribunale di Frosinone, avrà infatti inizio la Corte d'Assise a carico dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi, Francesco Belleggia e Mario Pincarelli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cancellato con la vernice il volto di Willy Monteiro, è caccia ai vandali senza cuore

FrosinoneToday è in caricamento