Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, Tonino Boccadamo, polio survivor, ospite della trasmissione Mattino Cinque

Sono stato colpito dalla poliomielite in tenerissima età. Avevo pochi mesi di vita, la campagna di vaccinazione era cominciata da poco in Italia ed un terribile ritardo nella somministrazione del vaccino ha fatto sì che venissi colpito dal virus.

Sono stato colpito dalla poliomielite in tenerissima età. Avevo pochi mesi di vita, la campagna di vaccinazione era cominciata da poco in Italia ed un terribile ritardo nella somministrazione del vaccino ha fatto sì che venissi colpito dal virus.

A parlare è Tonino Boccadamo, imprenditore nel settore del fashion jewelry, fondatore, arti director e Amministratore Unico del brand Boccadamo, noto in Italia e a livello internazionale per il suo handmade.

La sua testimonianza è stata raccolta Lunedì 22 Maggio in diretta da Mattino Cinque, noto programma in onda su Canale 5, in un momento in cui l'opinione pubblica in Italia è divisa tra i favorevoli ed i detrattori dei vaccini.

La poliomielite ha inevitabilmente condizionato la sua vita. Fino all'età di 15 anni ha vissuto all'interno di centri specializzati, subendo numerosi interventi chirurgici per la correzione del difetto alle gambe. Al dolore fisico, si è unito anche quello psicologico e morale, dovuto ad un'infanzia e ad una prima adolescenza vissute lontano da casa e dagli affetti più cari. Una volta tornato in famiglia, il percorso in salita per lui non si era ancora concluso. Ha dovuto lottare contro gli occhi dei coetanei e delle persone che lo consideravano "diverso", allontanandolo, irridendolo o isolandolo. Fortunatamente, la forza interiore del giovane Tonino è stata più forte di tutto questo. Ha saputo trasformare il dolore e la rabbia in senso di rivalsa, raggiungendo ad uno ad uno tutti i suoi sogni.

"E' innegabile che, se avessi ricevuto in tempo il vaccino contro la poliomielite, non

avrei contratto la malattia e la vita mi avrebbe risparmiato tantissimo dolore e tante

sofferenze - ha affermato Tonino Boccadamo in collegamento dagli studi Mediaset di

Roma - Io sono un polio survivor che ha avuto la tenacia necessaria a ribaltare la

prospettiva, trasformando l'esperienza peggiore che il destino potesse riservargli in

un'occasione di riscatto. Ma non tutte le persone malate sono in grado di trovare dentro di

sé questa forza".

La trasmissione condotta da Federica Panicucci e da Francesco Vecchi ha ospitato

Tonino Boccadamo, nel corso della puntata dedicata, per buona parte, proprio al dibattito

sull'obbligatorietà dei vaccini introdotta di recente dal decreto governativo. "Mi impegno

intensamente nella campagna di sensibilizzazione contro la poliomielite e più in generale in

quella sulle vaccinazioni infantili - ha chiosato il Commendator Boccadamo al termine del

suo intervento - affinché nessun altro bambino debba soffrire per malattie curabili e non

sia più costretto a lottare ogni giorno contro le enormi difficoltà che la disabilità

comporta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Tonino Boccadamo, polio survivor, ospite della trasmissione Mattino Cinque

FrosinoneToday è in caricamento