Roma

Frosinone, la Provincia non abbandona la scuola dove ha già investito ed investirà

“Ringrazio il prof. Alviti che mi ha esortato, con una lettera sulla stampa odierna, a concentrarmi di più sui problemi di edilizia scolastica che su quelli delle strutture sportive. Io apprezzo molto l’attaccamento del prof. Alviti per il settore...

"Ringrazio il prof. Alviti che mi ha esortato, con una lettera sulla stampa odierna, a concentrarmi di più sui problemi di edilizia scolastica che su quelli delle strutture sportive. Io apprezzo molto l'attaccamento del prof. Alviti per il settore scolastico e mi sento di rassicurarlo. La Provincia di Frosinone pensa molto a quello che è uno dei suoi compiti primari, quello dell'edilizia scolastica appunto. Oltre ai tanti lavori già appaltati e conclusi e quelli in corso di esecuzione per svariati milioni di euro, solo per limitarci agli ultimi periodi, la Provincia ha recentemente presentato per il finanziamento progetti esecutivi e preliminari per circa 15 milioni di euro. Ha inoltre ottenuto il finanziamento di altri progetti da parte del Governo Renzi grazie a una particolare celerità nella loro presentazione e ha avanzato delle richieste insieme all'Ater (con la quale ha siglato un protocollo d'intesa) per l'ammontare di 30.300.000 euro in un progetto fortemente innovativo. L'impegno quale contributo per lo stadio di calcio è modesto ed afferisce alla sfera del rilancio dell'immagine e dell'economia del territorio.

Come il prof. Alviti comprenderà bene tale intervento nulla toglie all'impegno per l'edilizia scolastica. Per quanto riguarda i riferimenti all'esiguità delle risorse non credo di aver personalmente mai predicato tale alibi perché non fa parte del mio modo di essere e di ragionare. Alla carenza di risorse dovute al taglio delle provvidenze verso le Provincia, infatti, ho cercato e finora sono anche riuscito a sopperire con il recupero dei crediti che la nostra Provincia vanta nei confronti degli enti superiori (accumulati da anni) e punto a reperire risorse con progetti di carattere diverso dal finanziamento canonico, ora scarsamente praticabile, mediante progetti di nuova concezione. Il ruolo di un ente di governo territoriale di area vasta, qual è la Provincia, non si limita all'espletamento delle funzioni derivanti dalle deleghe che le vengono assegnate.

Tanto per fare un esempio la nostra partecipazione alle politiche per il rilancio turistico del Lazio, avviate di recente dal Presidente Zingaretti, ci ha visto pronti con la presentazione di un progetto in quattro parti che ora è nelle mani degli uffici regionale preposti.

Se non ci fossimo occupati, con la nostra Commissione per il Turismo anche di questo aspetto avremmo perso il treno delle possibilità di finanziamento". Lo afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, la Provincia non abbandona la scuola dove ha già investito ed investirà

FrosinoneToday è in caricamento