rotate-mobile
La prevenzione / Sora

Movida e spaccio di droga, maxi controllo dei Carabinieri in tutto il Sorano

Decine le persone fermate e perquisite: trovato hashish in diverse dosi. Un giovane ingerisce un ovulo di eroina

Nel fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Sora hanno intensificato i controlli per la prevenzione dei reati in genere e il contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti. Con la concomitanza degli eventi che i vari Comuni del territorio organizzano nelle serate, soprattutto quelle di venerdì, sabato e domenica, i Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della città Volsca, unitamente a quelli delle Stazioni, hanno svolto dei  controlli straordinari  nel centro abitato di Sora  e dei comuni limitrofi, con particolare attenzione ai luoghi di ritrovo della movida.

Le attività di prevenzione hanno consentito di segnalare alla Prefettura di  Frosinone sei persone  trovate in possesso di modica quantità di stupefacente per uso personale; segnalare all’Autorità di Pubblica Sicurezza l’emissione della misura di prevenzione  del foglio di via obbligatorio a carico di due persone che si aggiravano  con far sospetto nei comuni di Isola del Liri e Casalvieri. Numerose le persone controllate, più di 140, la gran parte nei luoghi di ritrovo della movida, e circa 82 veicoli. 

In particolare a Sora nella serata di sabato, un 48enne e un 45enne, controllati a bordo di una Peugeot, sono stati trovati in possesso di hashish, mentre un 17enne, controllato mentre si intratteneva a piedi in piazza Savona, è stato trovato in possesso di hashish. Sempre a Sora, nella giornata di domenica, un 18enne e un 19nne, controllati rispettivamente nel Parco Santa Chiara e in Piazza  Alberto La Rocca, sono stati trovati hashish.

A Broccostella nel corso di un controllo alla circolazione stradale in prossimità dell’ingresso della SSV Sora-Cassino, un 35enne conducente di un’autovettura,  alla vista dei Carabinieri  ingeriva un involucro di eroina.

Nel corso dei servizi attuati per la prevenzione dei reati predatori n.2 persone, gravate da precedenti per reati contro il patrimonio,  sono  state sorprese aggirarsi senza motivazione  e con fare sospetto e pertanto proposti per l’applicazione della misura di prevenzione del FVO. In particolare ad Isola del Liri  un 43enne proveniente dall’hinterland napoletano,   controllato nel centro cittadino non dava contezza  circa la sua presenza in quel luogo; in Casalvieri (FR)  un 40enne di Guidonia Montecelio, controllato per le vie  del centro non giustificava adeguatamente la sua presenza in quel luogo.

Inoltre, ad Alvito (Frosinone), i Carabinieri hanno sorpreso un 68enne, che si trovava agli arresti domiciliari, fuori dalla propria abitazione e pertanto è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato di evasione.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni, in stretta collaborazione con le altre forze di polizia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida e spaccio di droga, maxi controllo dei Carabinieri in tutto il Sorano

FrosinoneToday è in caricamento