rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
I controllo / Sora

Non rispetta il divieto di dimora imposto dalla magistratura, arrestato dalla Polizia

Il 32enne, residente nella Valle di Comino e arrestato per spaccio di droga, aveva proseguito nel far ritorno in piazza a Sora

La Squadra Anticrimine del Commissariato di P.S. di Sora ha dato esecuzione a una ordinanza di aggravamento di misura cautelare personale, emessa dal G.i.p. presso il Tribunale di Cassino di seguito alla richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un giovane egiziano dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino di Sora.

Il giovane, di ventuno anni, era stato arrestato il 3 febbraio poiché era stato sorpreso nell’atto di cedere della sostanza stupefacente a 3 persone diverse nei pressi della centralissima piazza Santa Restituta, lo stesso, che era stato trovato in possesso di ulteriore sostanza già suddivisa in dosi e di una consistente somma di denaro, avendo precedenti specifici recenti, era stato accompagnato in carcere a Cassino e, di seguito all’udienza di convalida dell’arresto, scarcerato e sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimore in Sora e nei comuni limitrofi.

Nonostante la misura cautelare, lo straniero ha continuato a frequentare il centro volsco, ove è stato sorpreso numerose volte in violazione del provvedimento della magistratura e per questo è scattato l’aggravamento della misura cautelare e il nuovo accompagnamento presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispetta il divieto di dimora imposto dalla magistratura, arrestato dalla Polizia

FrosinoneToday è in caricamento