menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sora, scomparsa Gilberta Palleschi: ipotesi ritorsione della camorra

Spunta l’ipotesi riguardante una ritorsione della camorra nella scomparsa di Gilberta Palleschi. Il caso dell’insegnante scomparsa da Sora da diverso tempo continua a suscitare dibattiti e polemiche.

Spunta l'ipotesi riguardante una ritorsione della camorra nella scomparsa di Gilberta Palleschi. Il caso dell'insegnante scomparsa da Sora da diverso tempo continua a suscitare dibattiti e polemiche.

Durante la trasmissione di Rai 3 Chi l'ha visto? Di ieri sera, una e-mail anonima avrebbe spiegato che l'ipotesi riguardante la ritorsione della camorra sarebbe alla base della scomparsa della donna. Il celebre programma di Rai 3 ha dedicato la sua serata al caso delle donne scomparse da Sora. Stando al testo della missiva elettronica, la donna sarebbe stata rapita per via di uno sgarbo subìto dalla camorra. Infatti, la casa comprata da Gilberta Palleschi sarebbe appartenuta in precedenza alla camorra. Per questo è avvenuta la ritorsione. Uno sgarbo che non sarebbe andato giù ai criminali. Tuttavia, il fratello ha subito precisato che la notizia circolava da giorni a Sora. La notizia dell'ipotesi ritorsione è stata smentita: l'unico acquisto fatto tempo addietro dalla famiglia di Gilberta Palleschi non è avvenuto all'asta. Inoltre, la mamma dell'insegnante, visibilmente commossa nel programma di ieri, ha ulteriormente smentito il contenuto della e-mail anonima. La donna ha spiegato che la figlia non ha mai acquistato o venduto niente personalmente. Una smentita ritenuta utile perché chi ha inviato l'e-mail potrebbe averlo fatto con lo scopo di sviare le indagini.

Francesco Crudo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento