rotate-mobile
Scuola Cassino

Europa in corso, l'ISS Medaglia d'Oro città di Cassino inaugura la settimana dedicata all'Unione Europea

Il progetto, giunto alla terza edizione, ha come momento centrale e altamente simbolico, la realizzazione di una Marcia celebrativa Ventotene – Cassino – Montecassino che porterà la “Fiaccola Europea” fino alla millenaria Abbazia fondata da San Benedetto

Con due conferenze nei giorni 3 e 4 maggio, prende l’avvio la settimana che l’I.I.S “Medaglia d’oro – Città di Cassino” ha voluto dedicare all’approfondimento sulle idee ispiratrici dell’Unione e sulle funzioni delle Istituzioni che la governano. In occasione della “Festa dell’Europa” che cade solitamente il 9 maggio di ogni anno, data simbolo che coincide con la storica Dichiarazione di Robert Schuman che segnò l’inizio del processo di integrazione europeo con l’obiettivo di una futura unione federale, e che corrisponde de facto anche con la fine della Seconda Guerra Mondiale, l’Istituto di Istruzione Superiore “Medaglia d’oro - Città di Cassino” si è fatto promotore di un’iniziativa sul territorio diretta a stimolare la riflessione sull’attualità dei principi cardine dell’Europa unita.

Il progetto, giunto alla terza edizione, ha come momento centrale, e altamente simbolico, la realizzazione di una Marcia celebrativa Ventotene – Cassino – Montecassino che porterà la “Fiaccola Europea”, che sarà accesa il 6 maggio nell’isola in cui è nata la moderna idea di Europa, fino alla millenaria Abbazia fondata da San Benedetto, che dell’Europa è il Patrono primario, ripercorrendo i luoghi dei combattimenti avvenuti sulla Linea Gustav che hanno visto protagonisti gli eserciti di molte delle nazioni coinvolte nel secondo conflitto mondiale. La manifestazione principale, che si concluderà lunedì 9 maggio, sarà preceduta da un’intera settimana dedicata all’approfondimento sulle idee ispiratrici dell’Unione e sulle funzioni delle Istituzioni che la governano. Il giorno martedì 3 maggio l’Istituto ha programmato una Conferenza – Dibattito dal titolo “STORIA, PRESENTE E PROSPETTIVE DELL’UNIONE EUROPEA”, sul ruolo delle Istituzioni Europee con focus sulle funzioni del Parlamento.

Nella stessa conferenza è previsto un ricordo del Presidente David Sassoli, curato dagli studenti appartenenti alle classi ambasciatrici UE nel programma EPAS. Ospiti e relatori dell’incontro l’On. Pina Picierno, Vicepresidente del Parlamento Europeo che parteciperà in videoconferenza, La Consigliera regionale On. Sara Battisti, componente della Commissione Affari Europei e Internazionali, e la Dott.ssa Moira Rotondo, Responsabile Ufficio politiche Europee dell’ANCI. Mercoledì 4 maggio è invece previsto un incontro su “I VENTI ANNI DELL’EURO”, in cui il Prof. Vincenzo Formisano, ordinario UNICAS e Presidente della Banca Popolare del Cassinate e il Prof. Mauro Cernesi, docente di Diritto ed Economia Politica, approfondiranno il ruolo della Banca Centrale Europea e gli anni della governance del Presidente Mario Draghi.

La conferenza del 5 maggio, anche questa particolarmente importante per gli studenti, è invece dedicata ai programmi di studio e di lavoro promossi dall’Unione Europea. Il giorno 6 maggio l’avvio della Marcia nell’isola di Ventotene dove la delegazione di studenti e docenti del Medaglia d’oro, guidata dal Sindaco di Cassino Dott. Enzo Salera, alla presenza degli amministratori dell’isola, accenderà in piazza Castello la Fiaccola benedettina. Seguirà la visita dei luoghi del confino e l’omaggio alla tomba di Altiero Spinelli.

Lunedì 9 maggio, dopo la cerimonia in Piazza De Gasperi a Cassino, dove alla presenza delle autorità cittadine sarà acceso il tripode del monumento ai caduti, la fiaccola sarà portata in corteo fino all’Abbazia di Montecassino, dove sarà accolta dall’Abate Dom Donato Ogliari. Ad arricchire ulteriormente la settimana di celebrazioni, il concerto del coro dell’Associazione Docenti Europei, che si terrà sabato 7 maggio, alle ore 18.00, presso l’Aula Pacis di Cassino. L’iniziativa, patrocinata dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Frosinone, si realizza grazie anche al sostegno e al contributo di diversi soggetti attivi nel territorio sotto il profilo culturale, sociale, civile, economico e sportivo tra i quali l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, la Banca Popolare del Cassinate, l’Associazione Parco di Montecassino e Linea Gustav, l’Associazione Cassino M.i.A, la Fondazione Exodus, il CUS Cassino, il Centro Documentazione e studi Cassinati, l’associazione Cassino Città per la Pace, il Club Alpino Italiano, l’80° R.A.V. e l’Associazione Docenti Europei. 

La scelta di una Marcia, intesa come emblema di pace e dialogo, “Ventotene – Cassino – Montecassino”, nasce in considerazione degli orrori della guerra, in particolare dei combattimenti avvenuti sulla Linea Gustav che hanno visto protagonisti gli eserciti di tutte le nazioni coinvolte. L’arrivo presso l’Abbazia di Montecassino, la quale per secoli ha rappresentato un autentico faro culturale, vuole sottolineare la continuità tra la realtà attuale e il messaggio, nonché l’eredità spirituale, di San Benedetto, fondatore dell’Abbazia stessa e Protettore d’Europa. Ventotene, attraverso il famosissimo Manifesto sottoscritto da Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e Eugenio Colorni, rappresenta quell’idea di Europa fondata sul bisogno di costruire una prospettiva futura di pace e collaborazione tra i popoli, di condivisione, tolleranza e accoglienza, senza barriere e senza pregiudizi, in un mondo dove non c’è posto per i particolarismi, ma che diventa sempre più dinamico e poliedrico. Tali valori vanno custoditi e tramandati alle nuove generazioni e proprio per questo gli studenti sono i portatori e i primi destinatari del messaggio dell’intera manifestazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europa in corso, l'ISS Medaglia d'Oro città di Cassino inaugura la settimana dedicata all'Unione Europea

FrosinoneToday è in caricamento