rotate-mobile
Le dimissioni pre elettorali

Polo Civico, l’assessora Nohemy Graziani si dimette: Ottaviani la elogia per “il valore della rinuncia”

In vista delle elezioni amministrative 2022, che lo vedranno fuori dal centrodestra, il movimento di Gianfranco Pizzutelli esce dalla Giunta comunale di Frosinone

L’assessora Nohemy Graziani rassegna le dimissioni ed esce fuori dalla Giunta comunale. Era stata nominata delegata alla Polizia locale nell’agosto 2020 in sostituzione di Francesca Chiappini, una decisione del Polo Civico che aveva spinto il contrariato consigliere Corrado Renzi a passare alla Lista per Frosinone.

Il Polo Civico, ormai alleato del Pd nell’amministrazione provinciale, si è tirato da tempo fuori dalla coalizione del centrodestra in vista delle elezioni amministrative 2022. Si attende soltanto, ad oggi la più probabile, la mossa del movimento di Gianfranco Pizzutelli a sostegno della candidatura a sindaco del civico Mauro Vicano.

Nel mentre, però, il sindaco uscente della Lega Nicola Ottaviani ringrazia l’assessora Graziani per il suo impegno ed elogia il suo passo indietro: “In concomitanza con scelte diverse di carattere politico che si appresta ad adottare, conferma un valore importante, sempre meno attuale, ossia quello della rinuncia”.

“Quando si opta per un percorso diverso da quello iniziale, condivisibile o meno – conclude il coordinatore provinciale del Carroccio - la lealtà e la linearità impongono la rinuncia a scranni e prebende, anche per lasciare il posto a coloro che sono impegnati per continuare a costruire specifici modelli di sviluppo per la città. L'impegno profuso da Nohemy Graziani nell'espletamento del suo incarico in giunta è sicuramente un valore concreto e verso di lei si impone il mio ringraziamento personale e umano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo Civico, l’assessora Nohemy Graziani si dimette: Ottaviani la elogia per “il valore della rinuncia”

FrosinoneToday è in caricamento