Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Collettivo Ugualmente rivendica l'operazione "Isteria Arcobaleno"

Svelato il mistero sugli autori che venerdì notte hanno ricoperto i manifesti di Forza Nuova con scritte e bandiere colorate

Svelato il mistero sugli autori dell'operazione "Isteria Arcobaleno", entrati in azione nella notte tra venerdì e sabato facendo risvegliare, ieri mattina, Frosinone con un tocco di colore in più. Sono loro, i volontari di Collettivo Ugualmente che ne rivendicano la paternità e ne spiegano le ragioni. 

Nessun riscontro dal Comune

"Avremmo preferito fossero le istituzioni ad occuparsi della rimozione di quei cartelli abusivi. Purtroppo - racconta il presidente Stefano Bonvissuto - nonostante le numerose segnalazioni da diversi fronti il Comune non è intervenuto e non si è espresso a tal proposito. Vista la totale assenza di riscontro abbiamo deciso di attivarci noi del collettivoUgualmente. Siamo l'unica associazione che si occupa esplicitamente di diritti lgbt sul territorio di Frosinone e abbiamo sentito il dovere di non stare a guardare.

Contro le frasi offensive

Molti hanno palesato sdegno e indignazione ma soprattutto in questi casi servono i fatti: concreti ed evidenti. Proprio per questo nella notte di venerdì i volontari del CollettivoUgualmente attrezzati di bandiere arcobaleno e di frasi per noi importanti abbiamo coperto quei manifesti che sono un’offesa per la civiltà e la modernità. Quei manifesti sono un insulto per le donne, per gli immigrati e per le persone omosessuali. Non è l'idea di società che abbiamo in mente noi quella che vuole che sia donna solo quella che è moglie e madre e che vuole sia famiglia solo quella composta da uomo e donna.

Lo slogan

Vogliamo un paese e una provincia che garantiscano inclusività, rispetto e dialogo. I militanti di Forza nuova hanno parlato di ISTERIA ARCOBALENO. Abbiamo fatto nostro questo slogan trasformando questa ISTERIA in un’energia positiva e contagiosa volta a continuare con forza e determinazione nel cammino dei diritti civili. Non accettiamo lezioni chi ci vuole tutti uguali e ordinati: crediamo nel valore della differenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collettivo Ugualmente rivendica l'operazione "Isteria Arcobaleno"

FrosinoneToday è in caricamento