Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Pendolaria 2019, Magliocchetti chiede alla Regione di investire nel trasporto ferroviario

Il Consigliere comunale, nonché Delegato al Consiglio Nazionale Anci, bussa alla Pisana con il rapporto annuale di Legambiente tra le mani. Quello che parla di una super-frequentata quanto bisognosa tratta Roma Termini-Frosinone

Danilo Magliocchetti, Consigliere comunale di Frosinone ("Cambiamo con Toti") e Delegato al Consiglio Nazionale Anci

“Sono necessari significativi e rilevanti investimenti nel Lazio, nel campo dei trasporti ferroviari, sia per quanto riguarda la dotazione del numero dei treni, sia per quanto riguarda il loro ammodernamento, allo scopo di rendere il sistema ferroviario regionale, sicuramente il più importante in assoluto in Italia, in linea con gli standard di altre regioni più performanti”.

A richiedere fondi, all’attenzione del Governatore del Lazio Nicola Zingaretti, è il Consigliere comunale di Frosinone Danilo Magliocchetti, altresì Delegato al Consiglio Nazionale Anci. Lo fa dopo aver visionato “La situazione e gli scenari del trasporto ferroviario in Italia”, la foto scattata da Legambiente nel suo Rapporto “Pendolaria 2019”.

Dal consigliere Magliocchetti

“L’importante Rapporto annuale pone in evidenza due temi importanti per quanto riguarda il territorio. Il primo, la tratta Roma Termini-Frosinone, come riportato a pagina 15 del Rapporto, è la nona in Italia per numero di viaggiatori, con ben 42.000 utenti trasportati”.

Sui pendolari frusinati

“Questo dato oggettivo, anche se comunque conosciuto - continua lo stesso Magliocchetti - è altamente significativo, da un lato di quante persone, tra studenti e lavoratori, si spostano quotidianamente da Frosinone verso Roma”.

L’altro tema importante

È l’età media del materiale rotabile per Regione - procede oltre il Consigliere comunale e Delegato al Consiglio Nazionale Anci - (Nel Lazio, ndr) l’età media dei treni è di 17.9 anni, i treni con più di 15 anni sono il 50.7% e il numero di treni disponibili è 200”. Convogli più vecchi di quelli di Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna e Piemonte, e in minor numero in confronto alle ultime due.

Sull’attesa linea veloce

Danilo Magliocchetti si chiede “se esiste una volontà politica in tal senso, di arrivare finalmente alla realizzazione di questa strategica linea di collegamento veloce, che consentirebbe a Frosinone ed al suo territorio, di compiere il necessario salto di qualità socio/economico tanto atteso. Quanti altri anni e quante altre chiacchiere - il suo “Bando alle ciance” - bisogna ancora aspettare?”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pendolaria 2019, Magliocchetti chiede alla Regione di investire nel trasporto ferroviario

FrosinoneToday è in caricamento