menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Luciani

Giovanni Luciani

Zagarolo, Luciani bacchetta l'Ass. Bonini; 150 giorni di tentennamenti e niente più

RICEVIAMO E PUBBBLICHIAMO: Non possiamo esimerci dall'intervenire, dopo aver letto l'intervista all'assessore Bonini su un giornale locale e pubblicata vedi un po' addirittura sul sito del comune di Zagarolo, cosa mai avvenuta e permessa in altri...

RICEVIAMO E PUBBBLICHIAMO: Non possiamo esimerci dall'intervenire, dopo aver letto l'intervista all'assessore Bonini su un giornale locale e pubblicata vedi un po' addirittura sul sito del comune di Zagarolo, cosa mai avvenuta e permessa in altri tempi in quanto non dichiarazioni ufficiali dell'amministrazione ma di un singolo Assessore.

Questo comunque non dispiace ,perchè oltre a chiedere al giornale,in forma comunicativa e conoscitiva, la pubblicazione di queste considerazioni provenienti da un'altra compagine (consiglieri di minoranza) verrà chiesto al Sindaco (par condicio)la pubblicazione sul sito del comune.

L'intervista viene chiesta e rilasciata dall'assessore Bonini che dichiara di non voler essere una difesa d'ufficio al pessimo voto rimediato la scorsa settimana per la sua condotta amministrativa a tutt'oggi, ma per una reale analisi del suo operato in questi primi 90 giorni.

Caro Assessore, è entusiasmante ed incoraggiante il titolo in copertina con il quale dichiara le propire previsioni per il futuro dei Colli in materia di urbanizzazioni, le vogliamo ricordare che prima dei "Mini Depuratori"occorre realizzare la rete fognante,ma se per mini depuratori centralizzati Lei intende risolvere il problema di alcune agenzie immobiliari che non riescono a vendere o affittare i complessi residenziali realizzati a tutt'oggi per mancanza di servizi (reti fognanti),allora faceva bene in fase di approvazione bilancio ed opere di urbanizzazione a non cancellare quelle opere programmate e finanziate dalla vecchia amministrazione a sanatoria come opere mancanti nelle aree C4, a meno che quelle previste non soddisfacevano gli interessi di amici e conoscenti ,per poi girare quei fondi come opere che vuole fare apparire di interesse pubblico e non privato.

Ci aspettiamo di ascoltare in consiglio comunale questa sua invenzione e di spiegarla fino in fondo al punto di indicarci dove le acque chiare risultanti dai depuratori andranno ad essere convogliate,è un film gia visto e non sta inventando l'acqua calda come vuol far credere.

Dopo tre legislature in minoranza il salto della quaglia lo vuoi far passare come un progetto civico, hai un grande corraggio,dopo aver attaccato in tutte le feste comandate con manifesti inneggianti al tradimento i colleghi consiglieri dando loro del Pinocchio, oggi pensi di presentarti ripulito raccontando le favole, siamo noi a dirti che non arrivando all'uva hai preferito tagliare la vite (rinnegare 15 anni di appartenenza di destra).

Lei assessore ha guardato solo i suoi interessi personali e ti chiediamo di non coinvolgere un bravo ragazzo allo solo scopo da farti da garante utilizzando la sua genuina figura.

Leggiamo dalle sue dichiarazioni di aver ricevuto una delega complessa e di essere giornalmente in contatto con i tanti problemi da affrontare e risolvere, il risultato ottenuto del suo operato è il voto assegnato (voto 3) e rispecchia quello che è riuscito a fare e dimostrare di saper fare fino ad oggi,assessore è vero che i giorni a volte non passano mai, ti ricordiamo che sono 150 giorni che lei tentenna nel governare questo paese e non 90 e per quello che ha dimostrato le critiche della minoranza ci stanno tutte.

Ti pregi di progetti innovativi come la stesura della fibra ottica, del rifacimento dei tetti di palazzo rospigliosi,del completamento dell'ascensore di piazza Indipendenza,della scala mobile , tutto ciò nulla è farina del tuo sacco in quanto ereditato dal buon lavoro della vecchia amministrazione da te ultimamente sempre criticata e messa in discussione, per quanto riguarda il restauro della fontana di santa Maria la tua opera è stata quella di un colluso non denunciando lo scempio architettonico fatto dall'associazione Pro Loco con il tuo permesso ed a seguire una convenzione che sana tutto,ma c'è un detto chi "Rompe Paga e i cocci sono suoi".

Per quanto riguarda il vanto per la manutenzione stradale vogliamo invitarti a visitare il territorio dove le voragini persistono anche dopo il lavoro di rifacimento sotto campagna elettorale e le segnalazioni inviate non hanno trovato riscontro ,vedi colle gentile,valle martella o le segnalazioni della ditta Cilia per non percoribilità dello scuolabus.

A proposito di Viale Ungheria e Valle del Formale non c'è tempo da perdere come sua abitudine in quanto le opere da realizzare sono ben conosciute dall'amministrazione e dai consiglieri degli anni passati che più volte in commissione e in consiglio hanno denunciato i problemi inerenti le acque chiare e reflue non più supportabili dalle reti esistenti,ci saremmo aspettati invece da parte sua un progetto di riqualificazione inserito già nel piano triennale , ma anche per questo solo demagogia.

Le sole frasi che hai ben appreso dal vocabolario Piazzai sono "Stiamo Studiando,verificando,monitorando,programmando,consultando e aprendo tavoli tecnici ecc.

Sono frasi che ritroviamo quando affronti i problemi dei colli in materia di infrastrutture,si legge "pianificare,verificare,trovare soluzioni",al riguardo delle zone B le vogliamo ricordare assessore che i cittadini aspettano l'approvazione dei piani attuativi e non hanno bisogno della Vostra ricognizione sulla viabilità e sui standard urbanistici i quali sono già ben determinati e regolamentati dalle NTA di piano regolatore.

Se tutto ciò serve per prendere tempo va detto ai cittadini ,che ormai sono stufi di aspettare e di pagare cifre esose per IMU e non ritrovare sulla vostra programmazione di bilancio alcun cenno di crescita e sviluppo e per far ciò sono costretti a rileggere il vostro programma fatto di promesse.

A tal proposito vogliamo ricordare gli impegni presi e non mantenuti , le modifiche apportate nel vostro piano triennale delle opere pubbliche dove si evince la cancellazione del palazzetto di valle Martella,la messa in sicurezza degli impianti sportivi,la messa in sicurezza delle scuole e per finire opere relative alla programmazione urbanistica.

Concludiamo nel riaffermare che il responsabile del giornale, nell'assegnare il voto 3 al suo operato è stato pure troppo buono e sicuramente ha compreso la sua inutilità in una giunta votata al cambiamento.

I consiglieri di minoranza

Giacomo Vernini ; Attilio Milito ;

Giovanni Luciani

Da Valle Martella le perplessità aumentano ancor di più ,dopo aver letto l'articolo e le parole del "neo assessore" ai ll.pp,come si fa a non replicare a colui che per ben 15 anni è stato consigliere di minoranza con la responsabilità di rappresentare la pdl a zagarolo in opposizione a quel centro sinistra che vuoi o no, è la causa delle tante anomalie mai risolte e che dai banchi di minoranza non possono affermare di non conoscere.

Marco Bonini ,oggi seduto in maggioranza con la sinistra durante i vari consigli comunali ,continua ad accusare le passate amministrazioni prendendone le distanze, affermando che le stesse hanno "governato con poca lucidità" e poca "responsabilità" ,piacerebbe conoscere la sua posizione quando parla di responsabilità visto che fin dal suo primo giorno d'insediamento ,gli sono state comunicate le urgenze su Valle Martella e che oggi vengono trascurate nel quotidiano ma che neanche vengono menzionate nel piano triennale delle opere.

Ancora oggi gli abitanti di Ponte Cecara sono privati di un loro sacrosanto diritto,quello di vivere dignitosamente e non ghettizzati, negando loro fognature ,illuminazione ,metanizzazione e strada asfaltata come il resto del territorio e se l'assessore erroneamente ha ipotizzato un problema di abusivismo x vincolo ,dovrebbe

guardarsi attentamente su certe affermazioni che potrebbero scaturire un indagine a 360° gradi su autorizzazioni più vincolate della stessa via Cecara.

Come non si tollera il fatto che nel suo intervento non menzioni assolutamente Valle martella, grande polmone respiratorio del comune di Zagarolo, sia come residenti sia come numeretti in soldi, strano molto strano, distrazione? eppure oggi governa un paese al di sopra dei 15.000 abitanti soprattutto per Valle martella!!! oppure le sue critiche ai passati amministratori erano infondate e di conseguenza non ha nulla da programmare o risolvere ,è stato fatto già tutto?.....non mi sembra affatto, anzi capisco bene, che loro tutti non sono espressione di Valle, tanto meno il Bonini in prima persona, lo stesso che non è stato in grado di rispondermi ad interrogazioni precise sui parchi gioco ,sullo stato del Palazzetto dello sport e tanto meno sulla pubblica illuminazione che funziona come "l'albero di natale", ma la ditta caro assessore svolge il lavoro secondo capitolato e l'amministrazione provvede al dovuto?....oppure anche questo è un refuso!!!!ah no,il refuso è stato scrivere "palazetto in 180 giorni"!!!

Assessore conosce bene come funziona la rete fognante in terza zona,sa che a secondo dei flussi di scarico abbiamo due fonti termali e se vuole la invito a farsi i fanghi...come se Lei conoscesse bene il territorio avrebbe lavorato per inserire nel triennio delle opere il secondo accesso tra 2° e 3° lottizzazione visto che un solo ponticello per 2000 abitanti e 600 studenti è pochino come viabilità!!!!

Che Le piaccia o no,per la prima volta Valle martella esprime un consigliere d'opposizione senza ambizioni politiche, che vive e viene dal popolo,nativo e conoscitore del luogo,il passato serve d'esperienza,oggi Lei governa nel presente senza alcuna giustificazione ,passando da opposizione centro destra a governare con il centro sinistra ,non ha giustificazioni,significa che responsabilmente conosce i fatti e allora potrei elencare tutte le priorità per un celere sviluppo, ma non servirebbe a nulla, visto che ancora oggi non si è in grado di chiudere sulla proprietà del parco giochi della scuola,su Ponte Cecara o peggio ancora sul reale stato urbanistico della zona, non dimentichiamoci che abbiamo più di 500 casi di insanabilità che Lei conosce bene,visto anche la sua professione.

Sono stato il promotore di una campagna elettorale contro quel centro sinistra disattento nelle risoluzioni dei problemi veri,contro quei personaggi che Lei oggi sotiene e in parte ha sostituito,non sarà il suo sorriso smagliante ad addolcire gli animi siamo stati abituati e svezzati da chi mostrava i denti non per sorridere ma per difendersi e lottare in quel che oggi è la sua maggioranza,la stessa che vanta, volere di "cambiare", cosa? siete più immobili dei defunti ?...l'estate è finita,la sagra è passata ,vi è rimasto l'ufficio stampa che mi sembra l'agente pubblicitario pagato con i soldi dei contribuenti.

Consigliere Giovanni Luciani

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento