Scuola

Scuola, gli studenti non ci stanno: sciopero per i doppi turni

Domani mattina gli studenti di Frosinone si ritroveranno al Prefetto per chiedere autonomia scolastica da parte delle scuole ed un confronto con gli organi prefettizi. Anche i genitori al fianco dei loro figli

La scuola è iniziata ormai da quasi un mese, ma i problemi persistono, specialmente per la questione doppi turni. La preside dello Scientifico Antonia Carlini, in una nostra recente intervista, aveva già sollevato questa problematica. Alcuni studenti, infatti, sono costretti con i doppi turni ad orari di rientro insostenibili che, di fatto, azzerano il loro tempo libero, importante così come la scuola nella crescita degli adolescenti.

"Abbiamo deciso di svolgere uno sciopero pacifico che avverrà al Prefetto di Frosinone martedì 5 ottobre – afferma Giuseppe Manzo studente del Severi – Vogliamo manifestare il dissenso di studenti e studentesse in merito alle nuove imposizioni prese. Il messaggio è chiaro: autonomia scolastica da parte delle scuole e confronto con gli organi prefettizi".

Anche i genitori degli alunni hanno fatto sentire la loro voce in questi giorni e sostengono la volontà dei propri figli di scioperare contro i doppi turni: “È inammissibile che mia figlia debba tornare alle 7 di sera per poi ripartire la mattina presto –afferma un padre di una studentessa di un istituto del Capoluogo -  questa è una soluzione che non fa certamente bene né allo studio né al benessere psico-fisico degli alunni. Che si trovi una soluzione”.

Al Prefetto, domani mattina, si ritroveranno i vari rappresentanti degli studenti di Frosinone per chiedere appunto una soluzione a questa enorme problematica dei doppi turni e dei trasporti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, gli studenti non ci stanno: sciopero per i doppi turni

FrosinoneToday è in caricamento