rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
social

Le mostre da non perdere in Ciociaria

La provincia di Frosinone offre variegate alternative per gli amanti di arte e storia, con mostre che raccontano la guerra o che celebrano le eccellenze del territorio. Seguite i nostri consigli!

La provincia di Frosinone offre variegate alternative gli amanti di arte e storia, con mostre che raccontano  la guerra o che celebrano le eccellenze del territorio.

Seguite i nostri consigli!

"Accademia 50"

L' Accademia di Belle Arti di Frosinone presenta la mostra 'Accademia 50'.  La mostra organizzata nella sede del MACA - Palazzo Tiravanti  potrà essere visitata fino al 24 aprile. L’esposizione conclude le celebrazioni del 2023 per i cinquant’anni dell’Accademia e coglie l’occasione per riflettere sui temi cari alla contemporaneità e alla missione dell’istituzione: l'eredità culturale, la sua trasmissione tra le generazioni, la trasformazione creativa di materiali, progetti, idee e contenuti.

"Cambi di sguardo"

Presso il Chiostro di San Francesco in Piazza Regina Margherita ad Alatri potrete visitare la mostra "Cambi di sguardo"  del centro diurno Emanuele Fanella, a cura di Donato Marroccoprorogata fino al 25 febbraio.  La Mostra è il risultato di un racconto introspettivo attraverso le immagini, da un'attività puramente esperenziale si passa ad una forma di interesse coltivata e fatta propria dai singoli, che utilizzano la fotografia come mezzo di comunicazione ed espressione nella quotidianità.

“Sosta - Il Silenzio e la Voragine” 

Dato il riscontro positivo ottenuto dalla mostra “Sosta - Il Silenzio e la Voragine” dell’artista Franco Marrocco, dallo scorso 15 luglio alla Certosa di Trisulti a Collepardo, la mostra è stata prorogata fino al 1 aprile nelle sole sezioni espositive allocate all’interno della chiesa, in corrispondenza dello Jubè, nelle annesse cappelle laterali (Matroneo) e nella Farmacia. La Sosta nel luogo della riflessione, il Silenzio come momento meditativo e la Voragine come ritrovamento interiore, come scavo nel nostro corpo, ma soprattutto nelle nostre coscienze.

"7E8-798=50" 

Alessio Schiavon a Cassino celebra l'80esimo anniversario delle distruzioni dell'Abbazia di Montecassino e della città di Cassino, avvenute durante la seconda guerra mondiale da parte delle forze alleate con la mostra "7E8-798=50". La mostra sarà visitabile fino al 21 marzo.

Gli “Antichi popoli italici: gli Ernici, i Volsci e gli altri”

A Veroli  quasi a metà del suo percorso (sarà visitabile fino al 15 aprile)  la mostra “Antichi popoli italici: gli Ernici, i Volsci e gli altri” allestita nelle nove sale del piano terra di Palazzo Marchesi Campanari, splendida dimora settecentesca di un’importante famiglia dell’aristocrazia cittadina. Oltre 300 pezzi raccontano vari aspetti della vita delle genti italiche che hanno abitato nel territorio tra i monti Ernici, le valli dei fiumi Sacco e Liri e la pianura pontina, oggi ricadenti nelle province di Frosinone e Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mostre da non perdere in Ciociaria

FrosinoneToday è in caricamento