Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

La BPC ingrana la sesta: battuta Bisceglie al PalaDolmen, 67-73

L'ala Kevin Cusenza conferma: “Sono davvero contento per queste 6 vittorie consecutive. Per me e per tutta la Virtus, è una rivincita"

Una grandissima vittoria, quella della BPC Virtus Cassino, nell’ultimo turno della regular season del campionato nazionale di serie B girone D, una prova di continuità sia in termini di prestazioni che di risultati per Grilli e compagni, che in attesa dei recuperi di Ruvo, si posiziona momentaneamente in graduatoria in quarta posizione.

Una Virtus, che sin dalle prime battute, è in assoluto controllo della gara, con coach Vettese che riconferma nello ‘starting five’ di inizio gara i soliti Teghini, Grilli, Lestini, Cusenza e Visnjic, con Rischia, Fioravanti e i giovani rossoblù, Policari, Rubinetti, Manojlovic, Gambelli e Rinaldi, chiamati, all’occorrenza, a dare un cambio di intensità determinante a gara in corso.
È Visnjic ad aprire le danze al PalaDolmen, ma Seck, per i padroni di casa, gli risponde prontamente. Lestini e ancora Visnjic, però, decidono di mettere le marce alte, e Bisceglie incomincia a far fatica a stare dietro ai lupi virtussini. Sono Cusenza, però, indiscusso MVP del match con una doppia-doppia da 16 punti e 13 rimbalzi, e Grilli, altro assoluto mattatore dell’incontro con 24 punti e una performance devastante al tiro con 8/12 da 2pt e 2/4 da 3pt, a far mettere la freccia alla compagine benedettina, che chiude il primo quarto sopra di 9 lunghezze, sul 13-22.

Nel secondo periodo, Grilli continua a mettere a segno punti importanti, ma Galatino e Santucci permettono ai padroni di casa di arrivare fino al -3, che diventa parità a quota 31, grazie ad una tripla dall’arco di Sirakov. I ragazzi di coach Vozza, però, non riescono mai a mettere la testa avanti, e allora la Virtus ne approfitta con un parziale mortifero di 9-0 che consente a Rischia e compagni di andare all’intervallo lungo sopra di 7, 33-40.

Nella ripresa, Bisceglie riesce ad avere ancora la forza di risalire la china guidata dal giovane scuola Tiber, Santucci, che infila il canestro che vale la nuova parità a quota 42.
Visnjic decide, di nuovo, di spegnere immediatamente le velleità dei pugliesi. Il finale di periodo è un crescendo rossoblù, con, nuovamente, uno strepitoso Grilli e un cinico Rischia, freddo e lucido nei momenti dove la palla inizia a pesare, a farla da padroni.
All’ultimo mini-intervallo, il risultato è di 50-61 per la BPC.
L’ultima frazione è di ordinaria amministrazione per gli uomini del presidente e DS Manzari, che vincono il match con il risultato di 67-73.

Al termine dell’incontro, il commento soddisfatto del lungo rossoblù, Kevin Cusenza: “Sono davvero contento per queste 6 vittorie consecutive. Per me e per tutta la Virtus, è una rivincita: a livello personale, perchè comunque stare fermo ad inizio anno e guardare gli altri giocare, non è per niente semplice, ma ho dimostrato di essere all’altezza di una squadra di alto livello come quella in cui sto giocando adesso; per la squadra, perchè dopo annate di alto, altissimo spessore, veniva da due annate particolari, e raggiungere un traguardo del genere, è davvero significativo non solo per la società, ma anche per i tifosi e per l’ambiente tutto. Adesso testa ai playoff. Non sappiamo ancora la posizione che occuperemo e, di conseguenza, l’avversario con cui giocheremo, senza dubbio una tra San Vendemiano e Roseto, in quanto balliamo tra la quarta e la quinta posizione aspettando i recuperi di Ruvo di Puglia, ma questo non mi preoccupa. Devo dire la verità, non ho timori particolari: rispetto di tutti, paura di nessuno. Questa settimana ci riposeremo e recupereremo le energie, poi insieme prepareremo la nostra prima uscita del 16 maggio nella post-season”.
Prossimo appuntamento, dunque, per la BPC, nel girone infernale dei playoff, al via il fine settimana del 16 maggio.

 

Il tabellino

Alpha Pharma Bisceglie - BPC Virtus Cassino 67-73 (13-22, 20-18, 17-21, 17-12)
Alpha Pharma Bisceglie: Matteo Santucci 16 (1/3, 3/9), Fadilou Seck 14 (6/9, 0/0), Georgi Sirakov 14 (4/7, 2/11), Donato Vitale 11 (3/6, 1/4), Fabio Galantino 10 (1/2, 2/3), Edoardo Maresca 2 (1/4, 0/3), Juan manuel Caceres 0 (0/3, 0/0), Andrea Chiriatti 0 (0/1, 0/0), Domenico Quarto di Palo 0 (0/0, 0/0), Alessandro Mastrodonato 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 17 - Rimbalzi: 38 9 + 29 (Fadilou Seck 12) - Assist: 12 (Fadilou Seck 4)
BPC Virtus Cassino: Daniele Grilli 24 (8/12, 2/4), Njegos Visnjic 17 (5/10, 1/4), Kevin Cusenza 16 (4/4, 1/2), Federico Lestini 11 (2/6, 2/8), Simone Rischia 5 (1/4, 1/5), Michael Teghini 0 (0/3, 0/5), Matteo Fioravanti 0 (0/2, 0/0), Alessio Policari 0 (0/0, 0/0), Matteo Rinaldi 0 (0/0, 0/0), Stefano Rubinetti 0 (0/0, 0/0), Milan Manojlovic 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 - Rimbalzi: 39 9 + 30 (Kevin Cusenza 13) - Assist: 10 (Michael Teghini 3)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La BPC ingrana la sesta: battuta Bisceglie al PalaDolmen, 67-73

FrosinoneToday è in caricamento