rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Calcio

Il Frosinone scaccia la crisi e torna alla vittoria: Cagliari battuto 3-1. Le pagelle

Nel primo tempo sono i sardi a passare in vantaggio con Sulemana, ma nella ripresa Mazzitelli, Soulé e Kaio ribaltano il match

Il Frosinone scaccia la crisi e torna alla vittoria: Cagliari battuto 3-1. Nel primo tempo sono i sardi a passare in vantaggio con Sulemana, ma nella ripresa Mazzitelli, Soulé e Kaio ribaltano il match e riportano tre punti fondamentali in casa giallazzurra.

Cronaca - Il match comincia con ritmi bassi, tant'è che bisogna aspettare il 17' per vedere il primo tiro in porta: Cheddira scappa sul fondo e calcia verso la porta dove Scuffet deve volare per toglierla da sotto la traversa.

Dopo dieci minuti arriva la risposta decisiva dei cagliaritani: cross di Azzi su cui Okoli respinge male e la palla capita sui piedi di Sulemana che, tutto solo, calcia in porta e sblocca il match.

Nei minuti di recupero il Frosinone arriva al gol, ma il VAR annulla tutto per fallo: dopo un batti e ribatti in area rossoblù, la palla capita a Barrenechea che segna a porta vuota ma per l'arbitro c'è stato un fallo in precedenza, commesso da Brescianini.

Nel secondo tempo il Leone rientra con uno spirito diverso, ma anche con una novità tattica: 4231 con Gelli alzato sulla fascia e Brescianini che scala nel ruolo di terzino. Il gol non tarda ad arrivare: al minuto 64, dopo un corner, la palla termina sui piedi di Harroui che la crossa in mezzo per il solissimo Mazzitelli che stacca di testa e pareggia il match.

Il Frosinone continua a giocare e riesce a trovare il raddoppio su punizione: Soulé si incarica della battuta e la mette sotto la traversa!

Nel finale Turati compie due autentici miracoli su Dossena e Pavoletti che salvano il risultato. Dopo uno degli innumerevoli angoli del Cagliari, il Frosinone riparte con Ghedjemis che si fa settanta metri, la passa a Zortea che serve Kaio che deve solo spingerla in rete per chiudere il match. Il Frosinone batte il Cagliari e tira un bel sospiro di sollievo.

Tabellino Frosinone-Cagliari 3-1

FROSINONE (4-3-3): Turati; Zortea, Romagnoli, Okoli, Gelli (49’ st Bonifazi); Mazzitelli, Barrenechea, Brescianini; Soule (36’ st Ghedjemis), Cheddira (15’ st Kaio Jorge), Reinier (15’ st Harroui).

A disposizione: Frattali, Cerofolini, Caso, Cuni, Garritano, Kvernadze, Bourabia, Ibrahimovic.

Allenatore: Di Francesco.

CAGLIARI (3-5-1-1) Scuffet; Wieteska (26’ st Goldaniga), Dossena, Zappa; Nandez Makoumbou, Prati (33’ st Lapadula), Sulemana, Azzi (1’ st Augello); Viola (26’ st De Pardo); Petagna (26’ st Pavoletti).

A disposizione: Radunovic, Aresti, Deiola, Hatzidiakos, Jankto, Obert, Mutandwa, Vinciguerra, Desogus

Allenatore: Ranieri.

Pagelle: Gelli mille polmoni, grande prova di Brescianini

Turati 7.5: due interventi salva risultato nel finale, soprattutto su Pavoletti. Il portiere si riscatta dopo alcune partite difficili.

Zortea 7.5: ottimo esordio per il terzino appena arrivato dall'Atalanta. Bene in fase difensiva, ma anche in quella offensiva. Suo l'assist per il definitivo 3-1 di Kaio Jorge.

Romagnoli 7: ha avversari scomodi davanti ma riesce a tenerli a bada agevolmente. Una delle sue migliori prestazioni in maglia giallazzurra.

Okoli 6.5: partita dai due volti per il calciatore di proprietà dell'Atalanta: nel primo tempo soffre terribilmente Petagna e proprio da un duello perso arriva poi il gol di Sulemana. Nella ripresa però la sua prestazione sale di livello e non perde più un contrasto.

Gelli 7: parte da terzino e soffre Nandez, poi si sposta qualche metro avanti e sale in cattedra a suon di colpi di qualità. Sfiora il gol dell'1-1 con una bella azione personale (Bonifazi SV).

Mazzitelli 7: chi se non il capitano poteva scacciare la crisi. Grande inserimento senza palla e gol da attaccante vero di testa. Dopo il gol sale in cattedra.

Barrenechea 6.5: gli annullano un gol forse ingiustamente ma non si perde d'animo e inizia a giocar con ancor più intensità.

Brescianini 7: parte da mezzala poi arretra come terzino sinistro. Nonostante il ruolo non suo è autore di una grande prova e nel finale salva anche un gol.

Soulé 7: il gol su punizione è da vedere e rivedere. C'è da dire che non è lo stesso Soulé di inizio campionato, ma i colpi ci son sempre. Chissà che questo gol non lo abbia sbloccato definitivamente (Ghedjemis 6.5: sua la sgroppata che poi porta al 3-1 di Kaio Jorge).

Cheddira 6: si divora un gol davanti a Scuffet e va alla conclusione in un altro paio di circostanze. Tanto movimento ma poca lucidità nelle conclusioni. Ma fischi immeritati alla sua sostituzione, il calciatore ha dato tutto e va sostenuto.I gol arriveranno (Kaio 6.5: entra bene in partita e prima guadagna un angolo che poi porta al gol di Mazzitelli e poi segna la rete del definitivo 3-1).

Reinier 6: forse quello apparso più in difficoltà nel Frosinone. Pochi spunti degni di nota (Harroui 6.5: ottimo impatto con la partita. Suo l'assist per il gol che dà il via alla rimonta)

Di Francesco 7: bravo a spostare Brescianini nel ruolo di terzino sinistro e a leggere tutti i momenti della partita, azzeccando tutte le sostituzioni. Vittoria necessaria per rialzare la testa e scacciare un po' di paure.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Frosinone scaccia la crisi e torna alla vittoria: Cagliari battuto 3-1. Le pagelle

FrosinoneToday è in caricamento