menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino espugna il PalaGiovino: la BPC supera Catanzaro, 81-90

Prossimo match per i lupi rossoblù, per l’appunto, settimana prossima, tra le mura amiche del PalaVirtus, contro la Viola Reggio Calabria

Ritorna alla vittoria lontano dalle mura amiche, la BPC Virtus Cassino, che dopo la vittoria con Taranto e la pausa dovuta alle festività pasquali, conquista in terra calabrese, contro la Mastria Sport Academy Catanzaro, due punti fondamentali in chiave playoff, trovando in ogni suo interprete una pedina indispensabile per portare all’ombra dell’abbazia un successo importantissimo per la corsa alla post-season.

Prestazione offensiva sontuosa per i ragazzi di coach Vettese che, grazie alla seconda miglior performance stagionale in termini di punti realizzati dopo quella della prima fase con lo Scandone Avellino, avranno l’opportunità settimana prossima di proseguire la striscia di risultati positivi.

Passando alla cronaca del match, alla palla a due i quintetti sul parquet sono composti da: Cucco, Moretti, Battaglia, Morciano e Brunetti per la formazione di casa; Teghini, Grilli, Lestini, Cusenza e Visnjic per gli ospiti, con lo staff rossoblù che conferma lo ‘starting five’ inedito con tre lunghi, “inaugurato” nella sfida contro Taranto. Cassino che inizia subito benissimo, con buone trame offensive e un’ottima circolazione di palla, con tutti i suoi primi cinque atleti posizionati sul rettangolo di gioco che si iscrivono immediatamente a referto. Catanzaro, dal canto suo, con Moretti e Morciano cerca di limitare i danni, e, in svantaggio anche di 20 lunghezze, chiude sotto alla fine del primo periodo sul 17-32.

Nel secondo quarto, il filone della partita non cambia, con Rischia in particolar modo, con la sua solita energia dalla panchina, a guidare i cassinati alla protezione del vantaggio acquisito. Sponda giallorossa, invece, è Cucco a trascinare i suoi compagni, scrivendo a tabellino la bellezza di 11 punti, sui 14 totali personali, nei secondi 10 minuti di match. Grazie al suo capitano, difatti, i padroni di casa riescono nell’obiettivo di ridurre almeno parzialmente il gap dagli avversari: all’intervallo lungo il punteggio è di 44-55 per la BPC.

Nella ripresa, la Mastria coglie di sorpresa la difensiva virtussina, che perde decisamente la maniglia sulla gara. Un parziale mortifero di 8-0, con uno straordinario Battaglia, costringe Vettese al time-out. Il minuto di sospensione chiamato dal capo allenatore cassinate per rinfrescare le idee ai suoi, sortisce gli effetti sperati, soprattutto sul capitano rossoblù Daniele Grilli, che decide di trascinare letteralmente i suoi verso la vittoria. 61-68 il risultato prima dell’ultima frazione di gioco.

Nel quarto periodo, Cassino gestisce in maniera ottimale il vantaggio nonostante Catanzaro con Tomcic e, di nuovo, Battaglia provi ripetutamente ad impattare nella gara. Da segnalare, una fantastica prestazione nell’ultimo periodo del professor Michael Teghini, che nel momento di maggior difficoltà offensiva dei suoi, mette a segno due triple mortifere che spengono definitivamente le speranze giallorosse di rientrare nel match.
Cassino vince con il risultato di 81-90.

La soddisfazione a fine gara del presidente e DS della BPC Virtus Cassino, Leonardo Manzari:Sono davvero contentissimo per questa vittoria. Sapevo delle difficoltà di questa gara e faccio i complimenti ai ragazzi per aver mantenuto alta la concentrazione durante tutto l’arco del match. Avevo definito questo incontro come una prova di maturità, e devo dire che l’abbiamo brillantemente superata. È stata una partita davvero bella, combattuta, ma credo che il nostro gruppo quest’oggi abbia ampiamente meritato questo risultato. Abbiamo dimostrato una grande organizzazione, coesione e unione di intenti anche nei momenti difficili incontrati nei 40 minuti, una componente che sarà sicuramente fondamentale da qui alla fine della stagione. Adesso il dovere è rimanere concentrati verso la prossima sfida che ci aspetta contro Reggio Calabria, un’altra battaglia sportiva dove dovremo fare di tutto per portare a casa i due punti”.
Prossimo match per i lupi rossoblù, per l’appunto, settimana prossima, tra le mura amiche del PalaVirtus, contro la Viola Reggio Calabria.

Il tabellino
 

Mastria Sport Academy Catanzaro - BPC Virtus Cassino 81-90 (17-32, 27-23, 17-14, 20-21)
Mastria Sport Academy Catanzaro: Pasquale Battaglia 23 (4/8, 4/9), Marco Cucco 14 (2/5, 3/8), Gioele Moretti 11 (4/4, 1/6), Francesco Morciano 11 (1/1, 3/5), Dorde Tomcic 7 (2/4, 1/2), Franco Gaetano 5 (1/5, 0/0), Andrea Procopio 4 (2/2, 0/2), Luigi Brunetti 3 (0/3, 1/1), Roman Tchintcharauli 3 (1/1, 0/0), Matteo Mastria 0 (0/0, 0/0), Marco Mastria 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 11 - Rimbalzi: 26 9 + 17 (Gioele Moretti, Franco Gaetano 6) - Assist: 17 (Marco Cucco, Gioele Moretti, Andrea Procopio 4)
BPC Virtus Cassino: Daniele Grilli 18 (4/7, 3/6), Michael Teghini 17 (5/6, 2/2), Njegos Visnjic 14 (4/5, 1/1), Federico Lestini 12 (3/7, 1/3), Simone Rischia 12 (3/3, 2/4), Kevin Cusenza 10 (5/7, 0/1), Matteo Fioravanti 7 (0/2, 0/1), Alessio Policari 0 (0/0, 0/0), Milan Manojlovic 0 (0/0, 0/0), Matteo Rinaldi 0 (0/0, 0/0), Stefano Rubinetti 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 17 - Rimbalzi: 33 5 + 28 (Njegos Visnjic 9) - Assist: 13 (Simone Rischia 4)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Frosinone, oggi si festeggia "Santa Fregna"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento