Frosinone Calcio - Piangere sul latte versato non serve a niente. Resettiamo, compattiamoci e ripartiamo!

Domenica contro l'Empoli è una partita che bisogna vincere ben prima del fischio d'inizio

Anche se non si gioca da quasi due settimane, sono stati giorni molto intensi per il Frosinone Calcio. C'è stata prima la "non decisione" della Corte d'Appello sui fatti di Frosinone-Palermo (e il nostro parere è scritto qui) e dopo qualche giorno la conferenza del presidente Maurizio Stirpe. Il patron giallazzurro ha difeso a spada tratta l'operato dei suoi collaboratori e ribadito la fiducia che ha in Moreno Longo. Il numero uno del club frusinate ha tracciato la strada per risalire da questo momento difficile: la tranquillità. E noi non possiamo che essere d'accordo con questa "affermazione". Il clima ostile e di incertezza che c'è intorno alla squadra, dettato sia da fatti che esulano dal terreno di gioco che dai risultati sportivi, è ormai esteso e diventato quasi insostenibile. Così facendo non si fa altro che danneggiare il club canarino. Ci sono cose che non vanno, calciatori che forse non andavano presi e altri che forse dovevano restare, sono stati commessi diversi errori prima, durante e dopo il calciomercato, errori da parte di Longo e dei giocatori. Ma ormai cosa possiamo fare? Piangere sul latte versato non serve a nulla, possiamo solamente guardare avanti. Per il bene del Frosinone Calcio serve solamente fare questo: resettare tutto, compattarsi e ripartire. La sfida con l'Empoli è una di quelle da non fallire, è una di quelle da vincere ben prima del fischio d'inizio, già dal riscaldamento. Proponiamo un gioco: che ne dite di dimenticarci di queste prime otto giornate e cominciare un nuovo campionato, facendo finta che quella contro i toscani sia la nostra prima partita in Serie A 2018/2019? Il "Benito Stirpe" domenica deve essere una bolgia, ai calciatori dell'Empoli devono tremare le gambe fin da subito. Magari quel calciatore che veste quei colori che tanto amiamo e ancora non ha ben capito come vive questa piazza il calcio, comincia veramente a comprendere che valore ha quella maglia che indossa. Cosa ne dite, lo facciamo?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento