Sport

SPORT E INTEGRAZIONE, CONI E MINISTERO DEL LAVORO PRESENTANO L'ACCORDO DI PROGRAMMA

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il CONI rinnovano anche per quest’anno l’ Accordo di Programma per la promozione delle politiche di integrazione nello sport. La conferenza stampa di presentazione dell’Accordo si è svolta...

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il CONI rinnovano anche per quest'anno l' Accordo di Programma per la promozione delle politiche di integrazione nello sport. La conferenza stampa di presentazione dell'Accordo si è svolta stamattina a Roma, al Salone d'Onore del CONI. Quella tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il CONI è una collaborazione nata per creare una cooperazione sinergica per lo sviluppo di azioni finalizzate a favorire l'integrazione sociale della popolazione straniera attraverso lo sport e contrastare le forme di intolleranza e discriminazione razziale. La promozione delle politiche di integrazione, nel rispetto dei valori della Costituzione Italiana, diventa dunque uno strumento prioritario per favorire la convivenza dei cittadini italiani e stranieri e per consentire allo straniero di partecipare alla vita economica, sociale e culturale della società, con lo sport che, a sua volta e attraverso i valori positivi che lo animano, svolge un ruolo trainante nel processo di integrazione. Come sottolineato dal Consiglio dell'Unione Europea, lo sport è fonte e motore di inclusione sociale e viene riconosciuto come uno strumento eccellente per l'integrazione delle minoranze e dei gruppi a rischio di emarginazione sociale. Al tavolo dei relatori erano presenti il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Direttore Generale dell'Immigrazione e delle Politiche di Integrazione Natale Forlani, la Responsabile Strategia e Responsabilità Sociale CONI Servizi SpA Teresa Zompetti e il membro del Comitato Scientifico Diana Bianchedi. Sono intervenuti anche il Presidente dell'Associazione Italiana CalciatoriDamiano Tommasi e il Direttore Generale della Lega Serie A Marco Brunelli, oltre agli atleti del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle Josè Bencosme De Leon, Ivan Mach Di Palmstein, Jean Jacques Nkouloukidi e Kevin Ojiaku, in qualità di testimonial. Erano inoltre presenti il Segretario Generale del CONI, Roberto Fabbricini e l'Amministratore Delegato CONI Servizi SpA Alberto Miglietta. Tra i numerosi partecipanti anche il Presidente Fidal Alfio Giomi e il Presidente FIGH Francesco Purromuto Nel corso della conferenza è stato proiettato un videomessaggio di Valentina Diouf, pallavolista della Nazionale Italiana. (fonte ufficio stampa Ghiretti).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SPORT E INTEGRAZIONE, CONI E MINISTERO DEL LAVORO PRESENTANO L'ACCORDO DI PROGRAMMA

FrosinoneToday è in caricamento