Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Rifiuti, presto l’aumento ad 1 Mln di euro del capitale della società Minerva

La società che gestisce la raccolta dei rifiuti in sette comuni a sud di Roma ha chiesto ai comuni l’ingresso di fondi per essere più competitiva e per una maggiore operatività

 

Con Alessio Ciacci, l’amministratore unico di Minerva Ambiente, la società consortile con 7 comuni delle zone a sud di Roma (Colleferro, Labico, Genazzano, Carpineto Romano, Nemi, Gavignano, Gorga) facciamo il punto sulla fase 2 dell’emergenza sanitaria del Coronavirus e su quella appena iniziata (in alto l’intervista completa) oltre che dei nuovi scenari economici dell’azienda.

Gli scenari futuri

“Il ringraziamento va agli operatori ecologici che hanno fatto un lavora per nulla scontato anche questo periodo adottando tutte le misure di sicurezza previste dalle nuove norme. Ora si riapriranno le isole ecologiche ed il ritiro degli ingombranti”. Si è anche parlato dei nuovi fondi comuni che a breve verranno messi all’interno dell’azienda. “Minerva è partita nel 2018 con un piccolo di capitale sociale di circa 60 mila euro ma una società che gestisce 7 Mln di euro l’anno deve avere una struttura societaria più forte e consolidata. Per questo motivo e per una maggiore operatività abbiamo chiesto ai soci uno sforzo per alzare ad 1 Mln di euro il Capitale Sociale così da avere maggiori fondi per nuovi mezzi (uno dei costi attualmente più alto), infrastrutture ed isole ecologiche”.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento