Sabato, 16 Ottobre 2021
Anagni Anagni

Frosinone-Anagni, grazie al ministro Zanonato. Accolta mia richiesta di accelerazione su accordo di programma

"Il Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato mi ha ufficialmente comunicato, oggi, con una sua nota di aver sollecitato gli uffici del MISE affinchè attuino al più presto l'Accordo di Programma per l'area di lavoro Frosinone - Anagni.

"Il Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato mi ha ufficialmente comunicato, oggi, con una sua nota di aver sollecitato gli uffici del MISE affinchè attuino al più presto l'Accordo di Programma per l'area di lavoro Frosinone - Anagni. Tutto ciò, in relazione ad una mia lettera, che richiedeva all'onorevole ministro, al Presidente della Regione Lazio, Zingaretti e all'assessore Fabiani, un'accelerazione sul programma di sviluppo e riconversione dell'ex comparto Videocon, inserito nel provvedimento siglato il 2 agosto scorso. Per questo voglio esprimere il mio ringraziamento a Zanonato che ancora una volta ha dimostrato sensibilità verso le esigenze di questo territorio". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

"Sono passati poco più di tre mesi dalla ratifica dell'accordo, frutto della positiva sinergia tra il MISE, la Regione Lazio, la Provincia di Frosinone ed Invitalia, ulteriormente sottoscritto dalle parti sociali da Confindustria e da Federlazio ed è giunto il momento che ci si ponga una meta a breve termine per il raggiungimento degli obiettivi fissati per la riqualificazione produttiva dell'area interessata.

La disponibilità da parte del ministro per una tempestiva applicazione del documento programmatico è stata palese; non resta che attivare a stretto giro un comitato di coordinamento per l'attuazione degli obiettivi, presieduto dal MISE e da rappresentanti della Regione Lazio e fare in fretta con l'iter inerente la pubblicazione del bando regionale per le aziende che si sono dichiarate pronte ad investire, anche in tempi di crisi, nella Provincia di Frosinone. Il nostro territorio è ancora vivo dal punto di vista imprenditoriale e non si possono gettare al vento, tramite iter burocratici destabilizzanti, il lavoro svolto sino ad oggi, frutto di una fondamentale sinergia tra istituzioni, parti sociali e associazioni di categoria. Visto l'attivismo del ministro Zanonato e' doveroso attendersi analoga temepestivita' anche da parte della Regione Lazio per gli adempimenti di propria competenza". Ha concluso Abbruzzese.

DATI IMPRESE GREEN FANNO BEN SPERARE PER FUTURO.

" I dati resi noti, oggi, nel rapporto annuale di Unioncamere e relativi al numero di imprese green presenti nella Regione Lazio fanno ben sperare per il futuro. In base a queste testimonianze, infatti sono previste circa 4000 assunzioni entro l'anno. ". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese vice presidente della Commissione sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

"Con 4.250 assunzioni non stagionali di green jobs previste dalle imprese per il 2013, equivalenti al 9,1% del totale nazionale, il Lazio è al terzo posto della graduatoria regionale per numerosità di assunzioni verdi programmate entro l'anno. Un dato che deve essere consolidato anche con l'intervento di politiche di green economy adeguate ed in grado di soddisfare le esigenze delle imprese del territorio.

Incoraggiante anche il dato territoriale della Ciociaria. Infatti la provincia di Frosinone risulta essere dopo Roma e Latina, la terza provincia della Regione con le sue 2.655 imprese verdi. Ma si può fare sicuramente meglio. Penso, quindi, alla possibile bonifica della valle del Sacco attraverso il rilancio del master plan dell'architetto Andreas Kipar che abbinato alla green economy potrebbe garantire la creazione di nuovi posti di lavoro. Creare quindi le premesse, a livello regionale, con appositi strumenti normativi e finanziamenti dedicati alla economia ecologica, può rappresentare un interessante modello di sviluppo per il nostro territorio". Ha concluso Abbruzzese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone-Anagni, grazie al ministro Zanonato. Accolta mia richiesta di accelerazione su accordo di programma

FrosinoneToday è in caricamento