Valle Del SaccoToday

Artena, il sindaco sporge denuncia contro Lazio Ambiente

Alcuni operatori sabato mattina avevano tolto senza autorizzazione i cassonetti dell’indifferenziata

A pochissime ore dall’avvio della raccolta porta a porta su tutto il territorio, oramai è guerra totale tra l’amministrazione comunale di Artena e Lazio Ambiente.

La denuncia

Questa mattina il Sindaco Felicetto Angelini, in qualità  di massima autorità sanitaria locale, ha sporto denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri contro Lazio Ambiente per aver rimosso unilateralmente e senza concertazione i cassonetti dell'indifferenziata dal centro della nostra città.

Atto di grave irresponsabilità

“Questo atto di grave irresponsabilità – ci dice il primo cittadino artense - rischia di provocare per l'ennesima volta non solo una situazione di emergenza igienico sanitaria ma anche un contesto di allarme sociale i cui responsabili dovranno rispondere davanti all'autorità giudiziaria. Non saranno questi atti di sabotaggio che ci fermeranno. Ciò non solo in contrasto col buon senso ma anche contro una nota del responsabile dell'ufficio tecnico comunale che disponeva la rimozione dei cassonetti solo a partire dal 18 per terminare il 21 settembre consentendo cosi di gestire senza problemi il passaggio di cantiere della raccolta differenziata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, il Sindaco ha subito ordinato alla Polizia Municipale di inseguire gli automezzi di Lazio Ambiente per bloccarli e procedere  alla identificazione dei colpevoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento