Valle Del SaccoToday

Carpineto, dal M5S la proposta di "marchiare" le corna delle mucche per renderle visibili

Il problema dei bovini che viaggiano indisturbati sulle via dei Carpineto Romano non accenna a risolversi e dopo la lettera al Prefetto di Roma del Sindaco Battisti, nei giorni scorsi, in cui si chiede un

mucche-carpineto

Il problema dei bovini che viaggiano indisturbati sulle via dei Carpineto Romano non accenna a risolversi e dopo la lettera al Prefetto di Roma del Sindaco Battisti, nei giorni scorsi, in cui si chiede un

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

intervento immediato questa volta, a far sentire la loro voce sogli gli esponenti del Movimento Cinque Stelle che propongono di “marchiare” con un vernice fluorescente gli animali sulle corna cosi da esser visibili la notte. “Cittadine e Cittadini – legge in un posto su facebook del MeetUp Carpineto Romano a 5 Stelle - ormai è noto a tutti che il problema delle mucche ha assunto dimensioni enormi, nemmeno la venuta di Striscia la Notizia (per ben 2 volte) ha aiutato a risolverlo. Tutti gli organi competenti si rimpallano le responsabilità, nessuno, tranne l'attuale Sindaco che decise di abbatterle (per Noi sbagliato perché prima si dovrebbero provare altre strade), ha mai preso di petto la questione. Nonostante ne abbiano facoltà e competenza. Noi Cittadini di Comune Carpineto Romano siamo ormai rassegnati, ogni tanto balza ai clamori della cronaca qualche notizia o qualche possibile intervento che, però, nel tempo si rivela infattibile o inefficace. Noi ci siamo messi a studiare per capire se, almeno, si potesse trovare qualche soluzione immediata seppur temporanea, quantomeno per migliorare la sicurezza di persone e cose troppo spesso minacciate da questa piaga. Di proposte ne abbiamo diverse, la prima che abbiamo presentato al Nostro Sindaco, protocollata oggi tramite PEC, potrebbe migliorare sensibilmente la sicurezza stradale nelle ore notturne e in situazioni di scarsa visibilità. La soluzione che proponiamo è economica, pratica e, soprattutto, bio-compatibile (leggete la proposta sotto per i dettagli). Nello specifico consiste nel marchiare con una vernice riflettente le corna ed il dorso dei bovini, per fare in modo che siano visibili ai fari delle auto molto prima che queste gli siano addosso. Tra le altre cose questo spray non è indelebile e può essere usato anche per portare a passeggio il proprio cane, ad esempio, in India dove le mucche sono sacre, questo metodo è già molto diffuso. Sappiamo che questa è solo una goccia nel mare, però stare immobili sicuramente non salva vite umane. Mentre una soluzione del genere, adottata già anche per gli alberi o per la segnaletica, può aiutare molto quando si percorre una strada di notte. Speriamo vivamente che il Nostro Sindaco la prenda in seria considerazione, adattandola all' iter necessario alla sua attuazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento