Valle Del Sacco

Carpineto Romano, muore mentre è a lavoro. L'ambulanza arriva dopo oltre un'ora e mezza

Si sente male mentre era a lavoro nel suo forno e muore ma l’ambulanza arriva dopo oltre un’ora e mezza. Questo quanto  accaduto, in estrema sintesi, a Carpineto Romano martedì scorso.

Si sente male mentre era a lavoro nel suo forno e muore ma l'ambulanza arriva dopo oltre un'ora e mezza. Questo quanto accaduto, in estrema sintesi, a Carpineto Romano martedì scorso.

Qui un uomo il panettiere di origini gavignanesi Edoardo Gabrielli di 63 anni si è sentito male mentre era lavoro nel suo forno verso le 15 e 30, in Largo del lavatoio vicino al comune ed alla farmacia e vani sono stati i tentativi di rianimarlo dei primi soccorritori tra questi anche il dott. Panetti che ha utilizzato un defibrillatore preso dal campo sportivo. Tra le cause del decesso si pensa ad un infarto ma la cosa che ha lasciato senza parola tutti è stato l'arrivo dell'ambulanza del 118 dopo molto tempo. Da quello che si apprende dalle prime ricostruzioni il mezzo di soccorso è arrivato da Cori, in quanto quello di Montelanico non era disponibile, dopo oltre un'ora e mezza e questo lasso temporale cosi lungo ha portato anche a dei risvolti politici con l'On. Carella (ex sindaco di Carpineto Romano) che ha diramato una nota stampa nella quale si chiede: "Come è potuto accadere che una chiamata di soccorso al 118, l'ambulanza sia arrivata a Carpineto con più di un ora di ritardo. Rimangono le perplessità e i dubbi, che magari un intervento immediato poteva essere risolutore rispetto all'epilogo della vicenda. Faccio appello al responsabile del 118 e al responsabile della ASL di Tivoli di fare accertamenti ed individuare eventuali responsabilità". Speriamo seriamente, che si faccia chiarezza su questa vicenda al più presto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpineto Romano, muore mentre è a lavoro. L'ambulanza arriva dopo oltre un'ora e mezza

FrosinoneToday è in caricamento