rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Valle Del Sacco

Chiusura ufficio giudice di Pace, si mobilitano le amministrazioni, gli avvocati ed i cittadini

Nelle ore scorse c’è stata una riunione in comune a Colleferro dove è stato ribadito il no a questa decisione

Si mobilitano le amministrazioni comunali, i cittadini e gli avvocati della zona intorno a Segni per evitare la chiusura dell’ufficio del Giudice di Pace. Da qualche settimana questa notizia ha messo in allerta la popolazione dell’ampia zona a su di Roma tra l’area Casilina e Lepina.

Nella mattinata di ieri, dopo che il caso è arrivato fino al Ministro della Giustizia con un’interrogazione dell’On. Alessandro Palombi (FdI), c’è stata una riunione molto partecipata in aula consiliare a Colleferro dove erano presenti i sindaci di Colleferro, Segni, Carpineto Romano  Gavignano ed il presidente della Comunità Montana.

Il tutto è iniziato verso la fine di marzo quando a seguito di una ispezione ministeriale venne fatta specifica richiesta dal tribunale di Velletri al Presidente della Corte d’Appello di Roma ed al Capo degli Ispettori del Ministero della Giustizia. Nelle settimane scorse i sindaci si sono opposti a tale richiesta con una lettera ed ieri si è arrivato a questo incontro in aula consiliare.

“Facendo seguito al nostro intervento di fine marzo – ci spiega l’Avv. Rocco Sofi consigliere comunale e responsabile dipartimento giustizia provincia di Roma di Fratelli d’Italia -  in reazione al provvedimento di proposta chiusura dell’ Ufficio del Giudice di Pace di Segni - da parte del Presidente del Tribunale di Velletri, l’Onorevole Alessandro Palombi il 05/04/2023 ha prontamente rivolto un’interrogazione a risposta scritta al Ministro della Giustizia che alleghiamo per opportuna conoscenza. Nelle ore scorse si è tenuta, nell’aula consiliare di Colleferro, una riunione con i sindaci e tanti colleghi del territorio intervenuti per dire no alla chiusura dell’Ufficio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura ufficio giudice di Pace, si mobilitano le amministrazioni, gli avvocati ed i cittadini

FrosinoneToday è in caricamento