rotate-mobile
Valle Del Sacco

Labico, in consiglio lo scontro tra i debiti del passato e quelli del futuro

Nell'ultima seduta riconosciuti i vecchi debiti fuori bilancio. Giovannoli parla di giornata storica, Galli replica con il nuovo debito trentennale

E' 'guerra' sulle cifre del bilancio tra l'attuale amministrazione di Labico guidata dal sindaco Giovannoli e l'esponente dell'opposizione Alessandro Galli. Da una parte il primo cittadino rivendica i risultati raggiunti anche nell'ultimo consiglio comunale con il riconoscimento dei debiti fuori bilancio e la chiusura del piano di riequilibrio del 2014. Dall'altra il consigliere Galli rimarca la presenza del nuovo debito 30ennale (2050) pari a 8.2 Milioni di euro creato dall'amministrazione Giovannoli dal 2020. 

Le parole del sindaco Giovannoli

"Se dovessi scegliere uno dei giorni più belli della mia esperienza da Sindaco, quello di ieri vincerebbe di sicuro. Nel Consiglio Comunale infatti abbiamo riconosciuto gli ultimi debiti fuori bilancio, fatti dall'amministrazione di Alfredo Galli, e approvato la relazione della chiusura del piano di riequilibrio del 2014, legato ai debiti del sequestro del depuratore e non solo.

La gestione di ben sette di questi dieci anni - spiega Giovannoli sui social - sono ricaduti sulle mie amministrazioni, oltre che sulla cittadinanza intera: non è stato facile lavorare togliendo da ogni annualità circa 280.000 euro per un totale complessivo di circa 3 milioni di €, ma ci siamo riusciti e lo abbiamo fatto triplicando i servizi.

C'è voluto coraggio: ringrazio gli amministratori della precedente amministrazione e quelli dell'attuale per essersi assunta tale responsabilità, che è penale e personale. Coraggio che non ha avuto chi  ha fatto quei debiti, come l'allora Assessora Nadia Ricci, e che ieri ha votato contro per l'uscita di quanto da lei stessa creato. Noi festeggiamo oggi, lo facciamo per l'intera cittadinanza".

La replica del consigliere Alessandro Galli

"Nell'ultimo consiglio comunale il Sindaco - spiega Alessandro Galli sui social si è platealmente meravigliato di come la consigliera Nadia Teresa Ricci (così all'anagrafe, primo appunto per il Primo Cittadino) non votasse  a favore dei debiti fuori bilancio, parliamo di riconoscere circa 60 Mila Euro, per poi subito dopo inserire nel suo monologo, ancora una volta, le vicissitudini di quel "fattaccio dei depuratori", come se quei debiti li avesse generati la stessa Consigliera per incapacità amministrativa o responsabilità dirette riconducibili a quelle di riferimento Assessorile!?

Ed ancora come se l'Amministrazione Galli o le Giunte Galli all'ennesima potenza (già dal 1997) ne fossero direttamente e/o politicamente responsabili! In un famoso Consiglio Comunale c'è stato il buon Consigliere Angelo Ulsi che le disse apertamente "Danilo fai il Sindaco! , Danilo fai il Sindaco! ". Riprendendo quella citazione di allora (2021) la sottoscrivo oggi più che mai dinanzi la lettura di taluni contenuti verosimili dove io Alessandro Galli Consigliere Comunale di Opposizione mi meraviglio di cosa ci sia di così memorabile e/o salvifico da santificare?

La straordinaria amministrazione di adempiere ad un piano di equilibrio assolto per 3 anni dall'Amministrazione Galli (che fra l'altro nolente o dolente ha avuto la capacità di evitare il dissesto finanziario) e 7 dalla vostra? È chi altro avrebbe dovuto farlo se non chi liberamente e consapevolmente ha deciso di Amministrate un Comune con un debito di 4 Mln di euro la prima volta (2017) poi arrivato con la Giunta Giovannoli a 11 Milioni di euro la seconda volta! (2022).

I Cittadini (la maggioranza del 57% degli aventi diritto) l'hanno premiata la seconda volta forse per altro non certo per la rovinosa gestione  finanziaria dell'Ente. I debiti per il quale il Comune di Labico è stato obbligato per 10 anni al Piano di riequilibrio dalla Corte dei Conti sono per la maggior massa quelli dei, anch'essi famosi, 4 Milioni di Euro poco meno, generati principalmente per gli effetti di un sequestro Giudiziario da parte dell'Autorità competente, dichiarato poi illegittimo con sentenza passata in giudicato. 

Sindaco Danilo Giovannoli pubblichi la sentenza di assoluzione di tutti gli Amministratori dell'epoca, insieme ai suoi post sensazionali!

Se vuole essere un Sindaco credibile deve raccontare la storia per com'è e non come la vorrebbe far intendere a Cittadini ahimè spesso ignari dei dettagli politici, Amministrativi e soprattutto Finanziari di 10 anni fa. Perché una cosa è affermare che  la causa del grande debito è ascrivibile alle Amministrazioni Galli altro è avere l'onestà politica di riconoscere la Verità ovvero che è giunto finalmente a termine il Piano di riequilibrio formatosi storicamente durante l'ultima giunta Galli (2012) ma non certo generato da responsabilità dirette amministrative e/o politiche degli Amministratori dell'epoca.

Quindi di cosa si meraviglia? La Consigliera Nadia Teresa Ricci ha fatto benissimo a votare contro perché non è assolutamente responsabile, direttamente, di quei debiti. Ha proposito di debiti ma per quale motivo il Sindaco Danilo Giovannoli non ha riportato nel suo post il nuovo debito 30ennale (2050) pari a 8.2 Milioni di euro questo si creato, direttamente, dalla  sua Amministrazione (2020)?  Forse per fare bella figura con i suoi colleghi! La propaganda ci piace ma smentire i falsi storici ci appassiona ancor di più". 

Le parole della consigliera Nadia Teresa Ricci

"Sono molto "meravigliata" di come il sindaco Giovannoli non fosse a conoscenza e ignorava completamente la delibera che era stata sottoposta al Consiglio. Non abbiamo approvato nessuna relazione per la chiusura del Piano di riequilibrio del 2014 - spiega la consigliera Ricci di Obiettivo Labico - L'attacco personale che ho ricevuto, quello si è  stato inopportuno!  Gran parte dei debiti fuori bilancio proposti nel dispositivo di delibera erano elencati per motivi tecnici e alcuni estinti o onorati.  E sopratutto nessuno riguardava l' assessorato  che  ho ricoperto nell'amministrazione Galli. Questo per onore della verità e della buona Politica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Labico, in consiglio lo scontro tra i debiti del passato e quelli del futuro

FrosinoneToday è in caricamento