Premio Bresciani, resi noti i nomi degli studenti vincitori

La notevole qualità artistica delle opere in gara a Pofi è stata apprezzata dal comitato di valutazione e dal Dirigente Scolastico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo di Castro dei Volsci ha aderito al Premio Bresciani, riservato agli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “Umberto Vattani” di Pofi. Il progetto didattico rientra nell’area di intervento educativo denominata “Cittadinanza, costituzione e legalità”. Ai ragazzi è stato chiesto di raccontare – attraverso un disegno – le sensazioni, le emozioni e i sentimenti vissuti durante il confinamento.

Gli studenti partecipanti hanno realizzato, con vivo impegno e creatività, ventuno elaborati grafico-pittorici arricchiti da brevi didascalie, pensieri, riflessioni e versi poetici. A causa della chiusura della sede scolastica, le opere sono state telematicamente inviate alla commissione chiamata a valutare i lavori, che ha designato la triade dei vincitori tenendo conto dei seguenti criteri: l’originalità, la coerenza con il tema assegnato e la chiarezza espositiva del messaggio trasmesso.

La giuria, composta dal Dirigente Scolastico prof. Gennaro Sorrentino, dall’Avv. Francesco Canale e dalle docenti Moretti, Mastropietro, Mollo, Mazzarella e Binda, ha decretato vincitori gli alunni Gabriele Bruni, Hilary Cipolla e Filippo Frabotta, che hanno ricevuto un riconoscimento economico di notevole valore. Il ricco montepremi in palio, per un totale di €2250, è stato generosamente elargito dall’ideatore del concorso, il sig. Tommaso Bresciani.

Il benefattore, originario di Pofi, che ha lasciato il paese natio per trasferirsi in Canada dove svolge con successo la professione di imprenditore, non ha mai dimenticato le proprie origini. Bresciani, infatti, sostiene e supporta la formazione degli studenti pofani con borse di studio. Dall’anno scolastico 2016/2017, il concorso relativo al Premio Bresciani viene bandito con l’obiettivo di far conoscere e approfondire la tematica del fenomeno migratorio, particolarmente cara al promotore. Quest’anno, alla luce dell’emergenza epidemiologica e sanitaria da Covid-19, la commissione ha privilegiato l’attuale vicenda legata al Coronavirus come argomento da sviluppare artisticamente.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento