Anagni, dispenser igienizzanti in uffici e scuole, partita l'installazione

Mantenere alta la guardia anche quando l'emergenza Coronavirus sarà terminata. Il sindaco Natalia e il consigliere Ambrosetti: "Bisognerà continuare a combatterlo e ad evitare comportamenti che ne possano diffondere in contagio"

Parola d'ordine 'sicurezza', anche nel post Coronavirus quando l'emergenza sarà giunta al termine ma sarà in ogni caso necessario continuare a combatterlo prevenendo una nuova diffusione del Covid-19. Mantenere alta la guardia per scongiurare il pericolo di un ritorno di contagi, ecco perché ad Anagni si sta provvedendo all'installazione di appositi dispenser contenenti liquido disinfettante ed igienizzante per le mani sia negli uffici comunali che nelle scuole. Una iniziativa questa fortemente voluta dal sindaco Daniele Natalia e dal consigliere subdelegato alla Pubblica Istruzione Riccardo Ambrosetti (FdI).

Continuare a combattere il Coronavirus

"Abbiamo ritenuto opportuno attrezzarci per la futura riapertura degli uffici comunali e delle scuole con i dispenser - spiega Ambrosetti - così da poter offrire un importante servizio ai dipendenti pubblici, agli utenti, al personale docente e non docente delle scuole ed a tutti i bambini degli Istituti comprensivi I° e II°. I dispenser acquistati dispongono di piantane ad altezza normale ed anche di quelle ridotte apposite per i bambini delle scuole dell'infanzia. Non dobbiamo infatti credere che, anche quando uffici e scuole riapriranno, il coronavirus sarà solo un brutto ricordo ma, specie nei primi tempi, bisognerà continuare a combatterlo e ad evitare comportamenti che ne possano diffondere in contagio. Ecco perché abbiamo voluto farci trovare pronti per quando uffici pubblici e scuole saranno nuovamente accessibili".

I dispenser sono stati già installati all'interno degli uffici comunali e nei prossimi giorni si procederà a collocare i dosatori di gel disinfettante anche le scuole di primo grado collocate sul territorio comunale.

Per la sicurezza dei bambini

"Ad oggi - aggiunge il sindaco Natalia - non esistono ancora provvedimenti per la proroga della chiusura di scuole ed uffici pubblici oltre il 3 aprile; per questo abbiamo ritenuto opportuno premunirci con l'acquisto di dispenser per l'igienizzazione delle mani che saranno messi a disposizione di tutti per difendere la nostra salute. Tra i vari provvedimenti finora adottati dalla nostra Amministrazione Comunale per fronteggiare l'emergenza, l'acquisto dei dispenser, che per le scuole pur non obbligatorio abbiamo comunque voluto effettuare unitamente al consigliere Ambrosetti, è solo l'ultimo in ordine di tempo ma riteniamo di grande importanza anche per la tranquillità dei genitori che lasceranno i figli in un ambiente più protetto".
 

natalia-e-ambrosetti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento