Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

Il vicepresidente della Provincia di Frosinone rivolge l'ultimo saluto allo storico inviato del Tg1, scomparso a seguito di complicazioni dovute all'infezione da Covid. Lo scorso 26 settembre era stato omaggiato con il “Premio Vallecorsa” al giornalismo

La consegna del "Premio Vallecorsa" al giornalismo a Pino Scaccia, morto per Covid

“In Ciociaria lo avevamo premiato esattamente un mese fa, a Vallecorsa. Storico inviato del Tg1, Pino Scaccia, è stato tra i giornalisti più capaci di tutti i tempi. Un amico sincero, un uomo buono e generoso, che questo maledetto virus ci ha portato via”.

Così il vicepresidente della provincia di Frosinone Luigi Vacana, delegato ai servizi culturali, ricordando il “Premio Vallecorsa” per il giornalismo conferito lo scorso 26 settembre al già caporedattore dei servizi speciali del TG1. Il 74enne romano Giuseppe Scaccianoce, come riportano Today.it e RomaToday.it, è morto oggi, mercoledì 28 ottobre, presso l'ospedale San Camillo a seguito di complicazioni dovute all’infezione da Coronavirus.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento