rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Attualità Fiuggi

Fiuggi, guerra allo smaltimento illegale dei rifiuti. Il Coronavirus non ferma la lotta del sindaco Baccarini

Intensificati i controlli con l'ausilio delle telecamere e il servizio di pattugliamento su tutto il territorio

Niente tregua, neanche durante l'emergenza Covid19: "La lotta allo smaltimento illegale dei rifiuti solidi urbani - spiega il sindaco Alioska Baccarini - resta una priorità. Preservare le ricchezze ambientali e individuare chi, non pagando l'immondizia, scarica i costi del servizio sulla collettività. Per questo motivo insieme all'assessore con delega alla Polizia Locale, Marina Tucciarelli, e al consigliere delegato all'ambiente, Marco Paris, abbiamo intensificato i controlli. Sotto la lente c'è l'immondizia smaltita illegalmente e la ferma volontà di sensibilizzare i proprietari dei cani a utilizzare gli appositi contenitori e non sporcare marciapiedi o aree pubbliche".

Più controlli per scovare gli incivili

Nello specifico il vicesindaco Tucciarelli aggiunge: "Con l'ausilio delle telecamere e il servizio di pattugliamento su tutto il territorio, abbiamo deciso di incrementare i controlli. L'obiettivo è scovare queste persone incivili, le quali - ricorda il vicesindaco - stanno causando danni al nostro ecosistema e alleggerendo il portafogli dei fiuggini onesti. Vorrei ribadire a tutti che la tutela dell'ambiente è una priorità e il rispetto delle leggi e del senso civico necessitano a volte di attività anche repressive".

Interventi di bonifica

Chi in questi mesi è stato in prima linea contro questa problematica è il consigliere delegato all'ambiente Marco Paris: "Dopo mesi in cui abbiamo messo in campo ogni azione utile a scoraggiare questo problema, siamo consapevoli che c'è ancora molto da fare! Abbiamo fatto un ottimo lavoro con la società Diodoro ecologia: dal mese di novembre, grazie a più interventi, sono state bonificate varie zone boschive che si presentavano come vere e proprie discariche. Siccome la mano di questi zozzoni è sempre armata e non si fa in tempo a pulire che altre zone vengono imbrattate, insieme al sindaco Baccarini e al vicesindaco Tucciarelli abbiamo deciso di intensificare i controlli e massima severità contro chi sporca".

Controlli ai proprietari di cani

Controlli a tappeto che verranno estesi anche ai proprietari degli animali: "Si stanno svolgendo dei servizi mirati a sensibilizzare i proprietari dei cani all'utilizzo degli appositi contenitori sparsi nella città, installati appunto per le deiezioni dei cani. Il personale della Polizia Locale - conclude il vicesindaco Tucciarelli - procederà a verificare con lettore microchip che il cane sia regolarmente iscritto all'anagrafe canina e che il padrone porti con sé la bustina per raccogliere le deiezioni. I contravventori saranno sanzionati ai sensi del regolamento comunale, con verbali che vanno da un minimo di 50 euro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, guerra allo smaltimento illegale dei rifiuti. Il Coronavirus non ferma la lotta del sindaco Baccarini

FrosinoneToday è in caricamento