Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Vaccino Covid, arrivano le prenotazioni per le classi 1962 e 1963, e i nati tra 1972 e 1981 con patologie

D’Amato, a fronte di un fabbisogno per maggio di oltre due milioni di dosi, ha fatto presente però che è previsto l'arrivo di poco più della metà. Nel Lazio, intanto, vaccinazioni a quota 1.8 milioni, di cui oltre 130 mila in provincia di Frosinone

Foto ANSA

Prosegue nel Lazio la Fase 4 delle prenotazioni online per il vaccino anti Covid. Alla mezzanotte di oggi, giovedì 29 aprile 2021, sarà il turno dei nati nel 1962 e 1963 (58 e 59 anni). Alla stessa ora di domani, venerdì 30, scorrerà invece la fascia con codice di esenzione per patologie (persone con comorbidità, categoria 4): spazio ai nati tra il 1972 e il 1981 (aventi dai 40 ai 49 anni). "Entrambe le platee corrispondono ad oltre 200 mila assistiti - informa l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - Nel Lazio corre la campagna vaccinale coerentemente con le dosi previste". 

Fino alle 14 di oggi, intanto, sono state effettuate oltre 1.8 milioni di vaccinazioni a livello regionale: per l’esattezza 1.860.054, di cui oltre 130 mila (130.927) nella Asl Frosinone. A completare il percorso vaccinale, a seguito della somministrazione della seconda dose, sono stati per ora 590.000 laziali, tra cui i 43.215 della Ciociaria.  

Coronavirus in Ciociaria, il bollettino Asl del 29 aprile: altri 3 morti e 84 positivi in 31 Comuni

++ Articolo aggiornato alle 14.20 ++

Il Lazio necessita di oltre due milioni di dosi per maggio: in arrivo poco più della metà

Per il mese di maggio 2021, però, il Lazio avrebbe bisogno di oltre due milioni di dosi di vaccino anti Covid. Con certezza, invece, si prevede l’arrivo di poco più della metà di quanto necessario. È stato lo stesso D’Amato a far presente che “ad oggi sono previste forniture pari a 1.202.770 vaccini, di cui 849.270 Pfizer, 215.900 AstraZeneca, 121.800 Moderna e 15.800 Johnson&Johnson".

Di contro però, come riporta lo stesso D’Amato, “il tetto delle 50 mila somministrazioni al giorno al per 31 giorni è pari a 1.550.000 vaccini ai quali si aggiungono circa 600 mila dosi necessarie per effettuare i richiami per un fabbisogno totale di 2.150.000 vaccini”. L’assessore, d’altronde, aveva anche messo in chiaro che “se ci danno le dosi, ne facciamo pure 100 mila al giorno” a fronte delle 50 mila inoculazioni richieste quotidianamente dal commissario Francesco Paolo Figliuolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino Covid, arrivano le prenotazioni per le classi 1962 e 1963, e i nati tra 1972 e 1981 con patologie

FrosinoneToday è in caricamento