menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sora, scuole al freddo, dopo le sollecitazioni della dirigente scolastica Puzzuoli intervengono i tecnici comunali

Nei giorni scorsi la professoressa Rosella Puzzuoli aveva provveduto ad inoltrare richiesta per la modifica sull'anticipo e sulla regolazione del termostato del riscaldamento. Domani la "prova del nove"

Aule calde per gli alunni sorani. Sarebbe infatti in via di risoluzione il problema del riscaldamento riscontrato in alcune scuole di Sora dopo il rientro in classe dalla pausa natalizia. Una situazione tempestivamente segnalata agli uffici comunali competenti dalla dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo I° di Sora, la professoressa Rosella Puzzuoli, ma che ha trovato riscontro solo nel pomeriggio di oggi. Nel frattempo, anche a seguito dei reclami espressi dai genitori, la prof. Puzzuoli si era attivata per informare i rappresentanti degli stessi in merito alle richieste inoltrate al Comune.

L'accensione dei riscaldamenti è di competenza del Comune

"A seguito di giuste lamentele esposte da alcuni genitori - si legge nella nota inviata - si informano SS. LL che l'accensione dei riscaldamenti dei plessi scolastici degli istituti comprensivi è di competenza degli enti locali (Comune) e non della scuola. Più volte, sia per iscritto che per le vie brevi, nella persona del signor Porretta, della consigliera De Donatis e del sindaco stesso, sono state comunicate le difficoltà di lavoro sia dei bambini/ragazzi che del personale della scuola, nelle aule e negli uffici causa del freddo e, sono state richieste modifiche nell'anticipo e nella regolazione del termostato del riscaldamento. Si è ancora in attesa". 

Sollecitazioni ascoltate

A quanto pare le sollecitazioni dei giorni scorsi hanno sortito il loro effetto. La dirigente scolastica ha infatti informato dell'avvenuto intervento da parte dei tecnici comunali che hanno provveduto a soddisfare le richieste. Ora bisognerà attendere domani per avere certezza del buon esisto del lavoro.  Ma a margine della lettera la professoressa Puzzuoli aveva sottolineato un'ulteriore situazione, anch'essa segnalata per tempo ma rimasta inascoltata, che si è verificata durante i giorni delle vacanze natalizie fino al 7, giorni in cui "il personale Ata e la scrivente hanno lavorato con i termosifoni spenti". A tal proposito ha rivolto un invito a chi di competenza affinché il prossimo anno i riscaldamenti negli uffici vengano lasciati accesi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento