rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Attualità Paliano

La storia, gli 85 anni del Cav. Mario Prili. L’antiquario che dona l’arte alle chiese di Paliano

Titolare di un negozio in centro a Roma amico delle più grandi attrici ed attori italiani

Una vita piena quella del Cavalier Mario Prili, conosciuto antiquario romano, originario di Paliano, giunto a festeggiare il traguardo degli 85 anni nella giornata di domenica preso il ristorante il Villaggio a Paliano.

La sua storia inizia con il trasferimento a Roma all’età di 13 anni, dove inizia a lavorare come restauratore, lucidatore e doratore di mobili antichi. A 18 anni apre il suo primo negozio di antiquariato in via dei Banchi Nuovi, in centro a Roma. Una passione che continua ancora oggi.

Dopo aver fatto il servizio militare al Centro Militare Paracadutisti di Pisa, dove ha fatto più di 150 lanci ed è stato istruttore di palestra, inizia a lavorare come generico e acrobata in moltissimi film dell’epoca d’oro di Cinecittà come Ben Hur.

Qui conosce e diventa amico con moltissimi attori e attrici come Anna Magnani e Massimo Serato, Gina Lollobrigida, Marcello Mastroianni, Virna Lisi, Totò, Alberto Lupo, Domenico Modugno, Ursula Andress, Giuliano Gemma, Thomas Milian, Terence Hill  e Valeria Marini, che diventano anche clienti affezionati del suo negozio di antiquariato; con alcuni di loro strine un rapporto di amicizia che continuerà tutta la vita.

Mario Prili, la festa degli 85 anni

Si devono alla sua instancabile curiosità il recupero di alcune importanti opere d’arte: la scoperta di un bellissimo quadro raffigurante una Madonna del Botticelli, scovato in un mercatino di Parigi, poi donato allo Stato e il ritrovamento della “Maddalena in estasi” del Caravaggio, trovata nel territorio di Paliano, che ha poi voluto esporre in una mostra proprio a Paliano nel 1986, per omaggiare la sua città.

Dopo questi successi ottenuti nell’ambito del suo lavoro e delle sue conoscenze è stato insignito dal Presidente della Repubblica della nomina a Cavaliere e in seguito a Commendatore, nonché nominato Ispettore Onorario delle Belle Arti. E’ stato anche nominato da Papa Giovanni Paolo I Cavaliere del Santo Sepolcro e Cavaliere di San Gregorio Magno.

Ha donato alla Chiesa di San Giovanni dei Fiorentini in Roma una Madonna in marmo antico che è stata benedetta dal Cardinal Angelo De Donatis, Vicario di Sua Santità,venuto in visita, in occasione della sua collocazione in un edicola a Tor di Nona per omaggiare i pellegrini giunti a Roma nei primi del 900 in cerca di fortuna.

Ancora adesso il Cavalier Mario Prili è l’anima del suo negozio di antiquariato, frequentato da studiosi, Philippe Daverio e Vittorio Sgarbi tra gli altri, amanti dell’antiquariato e del collezionismo, vip e vecchi amici e famiglie importanti come la famiglia Colonna,  Carpegna e Borghese.

Il suo stretto rapporto affettivo con la città di Paliano è documentato dalle donazioni di quadri per abbellire le varie chiese di Paliano: alla Chiesa di San Giuseppe Artigiano alle Mole ha donato due portafiori antichi di marmo, un antico pozzo di marmo e una fontana sempre in marmo

-alla Chiesa di Santa Maria, in località Pugliano ha donato una Via Crucis e ha contribuito a fondarne il Museo.

-alla Chiesa del 1700 della Madonna delle Rose e di Sant’Eleuterio, ora Chiesa di Santa Rosa ha donato un pulpito e un confessionale.

-alla Chiesa di Sant’Anna a Paliano ha regalato un quadro antico raffigurante Sant’Anna con Maria bambina.

-Alla Chiesa Collegiata di Sant’Andrea ha donato un quadro antico raffigurante Sant’Andrea con i suoi attributi: la croce e il libro.

Alla Biblioteca del Centro Sociale Anziani, intitolata a Giuliano Gemma, ha fatto una donazione di più di 1200 libri provenienti dalle collezioni Ripa di Meana e dell’Architetto Gra; e tre quadri antichi per il Centro sociale.

Come di consueto, il 7 maggio, giorno del suo compleanno, la famiglia si è riunita per festeggiare Mario Prili al ristorante Il Villaggio di Paliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia, gli 85 anni del Cav. Mario Prili. L’antiquario che dona l’arte alle chiese di Paliano

FrosinoneToday è in caricamento