rotate-mobile
L'incarico / Cassino

Cassino, in Procura arriva Francesca Fresch, il magistrato anti-corruzione

Proveniente dalla Procura di Lagonegro, il pubblico ministero va a rafforzare un pool d'eccellenza coordinato dal procuratore capo Luciano d'Emmanuele

Ha incastrato corruttori ed evasori milionari: la sua presenza nella Procura di Lagonegro in Basilicata è stata costellata di successi. Dal prossimo mese di giugno il magistrato Francesca Fresch (nella foto in basso) diventerà un importante elemento per la Procura di Cassino. 

La sua nomina è stata ufficializzata nei giorni scorsi ed è stata accolta con grande soddisfazione al primo piano del palazzo di piazza Labriola. Il curriculum professiolnale della dottoressa Fresch darà quindi un valore aggiunto ad un pool di magistrati coordinato dal procuratore capo Luciano d'Emmanuele e che tanto sta facendo per il territorio.

Fresch magistrato-2

A Lagonegro il magistrato ha dato vita ad indagini su truffe milionarie, evasioni fiscali e corruzione anche nelle pubbliche amministrazioni, un settore quest'ultimo che la Procura di Cassino segue attentamente oramai da alcuni anni e che ha portato lo stesso procuratore d'Emmanuele a siglare accordi di collaborazione con l'Autorità Anti Corruzione e la Guardia di Finanza.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, in Procura arriva Francesca Fresch, il magistrato anti-corruzione

FrosinoneToday è in caricamento