Cassino, 1916 conferma la bontà dell'idea di partecipare al progetto delle contrade

Le attività Creazioni Natale, Bar Italia, Prosivendola, Alema Caffè e Bar Reale hanno contribuito, partecipando al progetto delle contrade, a dare vita al nuovo spazio pedonale

1916 conferma la bontà dell'idea di partecipare al progetto delle contrade. Nel terzo weekend sfoggia il 1916 trio, il suo personalissimo gruppo di musicisti, formato da giovani ragazzi cassinati già maestri di musica che hanno deliziato il pubblico con musica dal vivo, sperimentando in chiave fusion, pezzi Rock e di ogni genere in un un’atmosfera certamente più “attenta” viste le recenti restrizioni emanate dal Governo.

"Non volevamo fare rumore, attirando un folto numero di gente, ma offrire ai nostri avventori abituali un prodotto esclusivo " dichiara Andrea direttore artistico di 1916. Le attività Creazioni Natale, Bar Italia, Prosivendola, Alema Caffè e Bar Reale, site in corso della Repubblica 100, hanno contribuito, partecipando al progetto delle contrade, a dare vita al nuovo spazio pedonale, attivando tutte le necessarie precauzioni e invitando la clientela ad attenersi alle nuove norme seguendo il buon senso per il bene della collettività e per continuare a godere di un nuovo spazio cittadino. In un clima allegro e ancora vacanziero, il 1916 trio si è quindi esibito: Virgilio Volante, Fabrizio Musto e Raffaele Bove hanno proposto la propria chiave di lettura dei brani che hanno fatto la storia della musica. Del resto Virgilio Volante si conferma l'enfant prodige della musica cassinate, uno dei talenti cristallini migliori d'Italia e riconosciuto ovunque dai più grandi conservatori e maestri, un talento che ci invidia gran parte d'Italia. Se poi affianco ci metti un Fabrizio "maestro" Musto allora per trovare eguali bisogna viaggiare molto in Italia. I clienti hanno potuto inoltre degustare aperitivi e buon cibo, oltre all’offerta della birra artigianale biologica Sancti Benedicti per veri intenditori della birra!

La domenica è invece stata ribattezzata “Sunday 1916”: un nuovo modo di vivere l’aperitivo, con un’offerta sia per la domenica mattina che per la domenica sera. Una delle strade principali della città si è quindi trasformata in un nuovo spazio di vita, dove passeggiare in tranquillità e potersi sedere e rilassare alla vista dell’abbazia. Come recita lo slogan di Contrada 1916: una via diversa, una vita diversa. 1916 adesso è una famiglia, come afferma il suo direttore artistico Andrea Di Traglia: "il progetto di Contrada 1916 è nato subito con grande entusiasmo, i gestori hanno raccolto subito l'idea e mi hanno accolto come in una famiglia. Con Roberto, vista la sua esperienza, amo confrontarmi sulla visione artistica di Contrada e dare voce ad alcune sue idee, con Alessandro e Andrea su come migliorare la sicurezza e con Michela su come far respirare lo spazio 1916. Ci auguriamo quindi di continuare a far vivere ai cassinati un’esperienza nuova, fatta di musica, arte, cultura, unita ad un’offerta di piccole start up per promuovere le attività locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con Andrea vogliamo creare qualcosa di diverso: ci siamo innamorati da subito del Progetto e anche dell'idea di rispettare e dare lavoro a promotori, social media, fotografi, anziché fare in casa le cose, perché questo periodo ha ucciso tutti e rinunciare a una parte dei guadagni per promuovere l'arte e far lavorare gli addetti al settore è qualcosa di meraviglioso che ti fa sentire meglio", dichiara Roberto del Bar Reale. E ancora Mimmo Natale: "Con l'armonia che si sta creando penso che Cassino possa cambiare e guardare finalmente al futuro. Questo è il progetto più bello mai realizzato perché lo spirito che trasmette e l'esempio che da è di quelli che evolve il pensiero di una città. Io sono un po’ fuori avendo un'attività diversa dal bar, ma darò il mio contributo come sempre perché sono affianco a tutti i commercianti". Se siete curiosi di conoscere le prossime iniziative, non vi resta che seguire i profili social di Contrada 1916 per scoprire quali altri sorprese sono in serbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 19 e domenica 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento