Cassino, azione di 'guerriglia urbana' degli studenti contro la violenza sulle donne

Le panchine della Villa comunale sono state dipinte di rosso e arricchite da messaggi antiviolenza scelti dagli alunni

"Chi ti ama non ti picchia", "Con la tua mano toccami il cuore" e ancora "L'amore riempie il cuore, non ti spezza le ali". Sono alcuni dei tanti messaggi contro la violenza sulle donne che i 60 studenti hanno impresso questa mattina sulle panchine della Villa comunale, ridipinte di rosso, grazie ad un'azione di guerrilla urbana coordinata dai loro docenti, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. L’iniziativa che fa parte del ciclo di manifestazioni legate all’evento “Cassino per Lei”, promosso dall’assessorato alle Politiche sociali e della famiglia e dal Centro Antiviolenza del Comune di Cassino ha avuto l’adesione dell’IIS San Benedetto, delll’ITCG “Medaglia d’oro” e deii licei Scientifico, Classico e Artistico.

Le parole dell'assessore Leone

"Con la settimana di sensibilizzazione #cassinoXlei, la città ha dimostrato di avere molto a cuore la battaglia contro la violenza di genere. - ha dichiarato l'assessore ai Servizi Sociali, Benedetto Leone - Le tante iniziative messe in campo, a partire da sabato scorso fino ad oggi e la grande partecipazione dei cittadini agli appuntamenti che abbiamo portato nel centro della città ci testimoniano che il dialogo e il confronto sono la strada da percorrere per far sì che la violenza, di qualsiasi tipo essa sia, resti fuori dal rapporto tra uomo e donna".

Il commento del sidnaco D'Alessandro

"Le frasi che i nostri ragazzi hanno scritto sulle panchine sono un monito per tutti noi, - ha commentato il sindaco di Cassino, Carlo Maria D'Alessandro - un grido d'aiuto e insieme un messaggio di speranza. Chiunque, passando di là, sedendosi su una di quelle panchine, dovrà - anche solo per un attimo - riflettere sul significato di quel testo e chiedersi quando un rapporto è vero amore e quando è, invece, ahimé, un amore mascherato, un rapporto sbagliato fatto di soprusi e di violenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

                                

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento