menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gavignano, i balli dell’Ottocento a Palazzo di Corte

E’ stata una emozione coinvolgente quella vissuta nel pomeriggio di ieri a Gavignano nella sala Olimpia del Palazzo di Corte, dove la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta dal Maestro

E' stata una emozione coinvolgente quella vissuta nel pomeriggio di ieri a Gavignano nella sala Olimpia del Palazzo di Corte, dove la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta dal Maestro

Pietro Fornabaio, ha eseguito i balli e le danze della grande tradizione ottocentesca per l'evento 'Tè Danzante in costume dell'800'.

A ricevere e dare il benvenuto a tutta la Compagnia era presente Emiliano Datti primo cittadino di Gavignano, il quale ha sottolineato come l'iniziativa sia stata accolta nelle splendide sale del Palazzo Baronale, di epoca medievale, "quale location congeniale così carica di storia come lo sono le danze proposte e che accoglie ed unisce virtualmente due epoche storiche anche distanti fra loro".

Una beatitudine dell'animo questo potersi tuffare fra le pieghe di un passato fatto di balli e abiti d'epoca, fra l'eleganza dei vestiti e i volteggi dei danzatori, per riproporre tutta la cultura dei gesti garbati, dei modi cortesi di una età ormai svanita. E a far riscoprire la romantica atmosfera del Gran Ballo erano presenti più di cinquanta ballerini in costume storico che hanno danzato sulle note del Valzer, della Quadriglia, delle Contraddanze, delle Marce insegnate dal Maestro di Cerimonia e tratte dai manuali dei più celebri maestri del XIX secolo e dai più incantevoli film in costume come Via Col Vento, Il Gattopardo e la saga della Principessa Sissi.

PC

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento