Genazzano, al via l'adesione al progetto "Una Scelta in Comune"

Il Comune di Genazzano ha terminato tutte le procedure tecniche per attivare il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte. Con l'adesione al progetto "Una Scelta in Comune"...

Genazzano-pan

Il Comune di Genazzano ha terminato tutte le procedure tecniche per attivare il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte. Con l'adesione al progetto "Una Scelta in Comune", il paese prenestino è entrato nella rete di Enti interconnessi con il SIT (Sistema Informativo Trapianti).

"Abbiamo voluto sostenere un atto di civiltà – ha dichiarato il Sindaco Fabio Ascenzi – un servizio per i nostri cittadini che vorranno compiere questo gesto d'amore. Migliaia di persone ogni anno sono salvate grazie ai trapianti; siamo orgogliosi di contribuire a facilitare un'azione di grande solidarietà verso il prossimo e di rispetto per la vita".

Da questo momento, pertanto, i cittadini di Genazzano avranno l'opportunità di depositare le proprie dichiarazioni di volontà in materia di donazione degli organi e dei tessuti esprimendo il consenso, o il diniego, direttamente presso gli uffici anagrafici al momento del rilascio o rinnovo della carta d'identità. L'interessato deve aver compiuto la maggiore età e dovrà formalizzare tale volontà sottoscrivendo la relativa dichiarazione espressa.

Il dato così acquisito è annotato sulla Carta d'Identità ed inviato direttamente in modalità telematica al SIT, al fine di consentire l'immediata consultazione da parte dei Centri di coordinamento regionale dei trapianti.

Naturalmente la manifestazione del consenso o del diniego costituisce una facoltà, non un obbligo per il cittadino, e la stessa è in qualsiasi momento modificabile. Secondo quanto previsto dalla normativa vigente si considera valida, ai fini della donazione, l'ultima volontà manifestata in ordine temporale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandra Francesconi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento