Grande Notte degli Oscar. Emozioni, errori e premi

Grandi emozioni, come oramai siamo abituati a vivere ogni anno, durante la 89esima edizione della notte degli oscar 2017, tenutasi al Dolby Theatre di Los Angeles ieri notte. Colpo di scena incredibile e che passerà alla storia durante la...

Oscar-2017-Previsioni-744x443

Grandi emozioni, come oramai siamo abituati a vivere ogni anno, durante la 89esima edizione della notte degli oscar 2017, tenutasi al Dolby Theatre di Los Angeles ieri notte. Colpo di scena incredibile e che passerà alla storia durante la dichiarazione del vincitore della categoria “miglior film”, forse tra le più eccellenti.

Inizialmente infatti l’ambito premio era stato assegnato a La La Land: solo dopo qualche minuto di confusione, mentre il cast e i produttori di La La Land facevano i ringraziamenti di rito sul palco, i loro discorsi sono stati interrotti . A causa di un errore nella consegna della busta col nome del vincitore a Warren Beatty e Faye Dunaway, che dovevano annunciare chi aveva vinto, il premio è stato assegnato al film sbagliato: il vincitore è Moonlight. L’imbarazzo continua perché la PriceWaterhouseCooper, società che si occupa del conteggio dei voti agli Oscar, ha annunciato di aver aperto un'inchiesta sull'errore. Un fuori programma surreale in una serata caratterizzata dalla protesta anti-Trump e dal ricordo di Bill Paxton, scomparso ieri a soli 61 anni. In generale, comunque, La La Land è andato bene ed ha vinto sei Oscar, tra cui alcuni dei più importanti, ma non ha sbancato come volevano le migliori previsioni, specialmente se si tiene conto del fatto che aveva ben 14 nomitation. Emma Stone vince l’Oscar come miglior attrice per La La La Land, Casey Affleck è il miglior attore per Manchester by the Sea e Damien Chazelle miglior regista sempre per La La Land. E c'è anche un pizzico di Italia a Los Angeles: il premio per il miglior trucco va ad Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson per Suicide Squad. Miglior attrice non protagonista - Viola Davis, Barriere; Miglior attore non protagonista - Mahershala Ali, Moonlight; Miglior film straniero - Il cliente, Asghar Farhadi; Miglior film d'animazione - Zootropolis, Byron Howard, Rich Moore, Clark Spencer; Migliore sceneggiatura originale - Manchester by the Sea, Kenneth Lonergan; Miglior canzone originale - City Of Stars (La La Land) Justin Hurwitz, Benj Pasek, Justin Paul; Migliore colonna sonora - La La Land, Justin Hurwitz; Miglior sceneggiatura non originale (La La Land) · Barry Jenkins, Tarell Alvin McCraney; Miglior fotografia - Linus Sandgren, La La Land; Miglior montaggio - John Gilbert, Hacksaw Ridge; Migliori effetti speciali - Il libro della giungla, Robert Legato, Dan Lemmon, Adam Valdez, ; Miglior cortometraggio d'animazione - Piper, Alan Barillaro, Marc Sondheimer; Migliore scenografia -Sandy Reynolds-Wasco, La La Land; Miglior sonoro - Peter Grace, Robert Mackenzie, Kevin O'Connell e Andy Wright, Hacksaw Ridge; Miglior Costumi - Colleen Atwood, Animali Fantastici e dove trovarli; Miglior documentario - O.J.: Made in America; Miglior corto documentario - The White Helmets; Miglior cortometraggio – Sing. Questo il bollettino dei vincitori. Nulla da fare per Fuocoammare, il documentario di Gianfranco Rosi sugli sbarchi dei migranti a Lampedusa. Una serata incalzante, ricca di emozioni e di suspence con gaf annesse e connesse ma che rendono la serata degli Oscar una serata imperdibile.

Alessandra Francesconi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento