La Ciociaria diventa un set a cielo aperto per il film " Voice of the Wolf - La Voce del Lupo"

Inizieranno oggi le riprese del film con Maria Grazia Cucinotta e Christopher Lambert

La città di Frosinone e alcuni dei paesi circostanti diventeranno un set a cielo aperto per le riprese di un film, assolutamente degno di nota, come quello per cui oggi inizieranno le riprese "Voice of the Wolf - La Voce del Lupo". Prodotto dalla Vargo film production, casa di produzione con sede proprio nel capoluogo ciociaro,  è  un thriller drammatico, un teso ed avvincente racconto sull’accettazione di sé stessi, anche in condizioni estreme.

La trama

Nico è un poliziotto violento, sospeso dal servizio per aver mandato in fin di vita uno spacciatore. Torna al paese per dare un ultimo saluto alla madre malata, con cui però non parla da anni.   Nel frattempo ai margini del bosco circostante vengono ritrovati cadaveri orrendamente squartati, come se ad ucciderli fosse stato un grosso animale. In paese si parla del Lupo, un’antica leggenda.  Alcuni sogni inquietanti e situazioni che Nico non ricorda di aver vissuto, gli pongono grossi dubbi su ciò che sta realmente accadendo.  Chiederà aiuto ad Alba, sua amica di sempre, e ad un anziano Professore di storia delle tradizioni popolari, convinto di avere in mano la chiave del mistero di quelle uccisioni. Nico scoprirà che il suo legame con il Lupo è tutt’altro che accidentale, e che per tornare alla propria vita non può fare altro che ucciderlo.

Il cast

Nel cast ci saranno attori del calibro di Christopher Lambert e Maria Grazia Cucinotta, accompagnati da Raniero Monaco di Lapio e Marianna Di Martino. Non mancheranno poi alcuni celebri attori ciociari, tra cui Fabrizio Vona. Gli attori ed il cast si sposteranno tra Fiuggi, Alatri, Patrica e Ceccano per le riprese che dureranno circa 5 settimane per coprire tutte le scene del film. Si gireranno infatti scene anche all'interno della Villa comunale di Frosinone, negli uffici dell'amministrazione del capoluogo, nel Bosco Faito di Ceccano, a Villa Letizia di Patrica e in tanti altri vicoli e stradine della ciociaria.

Sarà questo senza dubbio un modo per far conoscere al grande pubblico le bellezze che riserva, e a volte nasconde, la provincia di Frosinone e dintorni ma anche per creare occasioni lavorative per gli artisti del posto. Un modo diverso ed alternativo per valorizzare un territorio che tanto ha da offrire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento