Sabato, 16 Ottobre 2021
Cultura

Le app per cucinare con pochi ingredienti in frigo

Studenti fuori sede che rincasano tardi, single o coppie che – assorbiti dal lavoro – hanno poco tempo per fare la spesa e, una volta chiuso la porta di casa alle spalle e aperto il frigorifero in cucina, non sanno che cosa preparare da mangiare.

Studenti fuori sede che rincasano tardi, single o coppie che - assorbiti dal lavoro - hanno poco tempo per fare la spesa e, una volta chiuso la porta di casa alle spalle e aperto il frigorifero in cucina, non sanno che cosa preparare da mangiare.

Cucinare con pochi ingredienti a disposizione, magari ricorrendo a prodotti vicini alla scadenza. Mozzarella, un po' di affettato, alici, parmigiano, uova, formaggio per toast? L'idea è quella di mettere (quasi) tutto nel piatto, per ottenere una cena che, alla fine, sazia poco e non soddisfa il palato. Ma se nel frigo regna la desolazione e la voglia di arrovellarsi il cervello per riflettere su cosa cucinare è pari a zero, ecco arrivare in aiuto una serie di app per cucinare con quello che c'è in frigo.

Le applicazioni (disponibili per Android e/o per iOS) che suggeriscono le ricette in base agli ingredienti disponibili sono realtà. Una breve ma dettagliata lista di quelle che sono le app da cucina più interessanti prende il via da Cook togheter, una app davvero per tutti i gusti e per tutte le diete basata sulle ricette e sulla passione per la cucina. Grazie a questo strumento, cuochi, appassionati, dilettanti oppure semplici curiosi hanno a disposizione una cucina virtuale dove poter conoscere nuovi amici, condividere ricette di cucina e fotografare piatti di cucina.

Cos'ho in frigo - idee e ricette in cucina per principianti e pigri - è l'applicazione che suggerisce cosa cucinare in base agli ingredienti che si hanno in casa. Definito "il primo manuale di sopravvivenza in cucina per single, imbranati, inesperti e ritardatari cronici", Cos'ho in frigo funziona in modo veloce e intuitivo: è sufficiente aprire il frigo e la dispensa, inserire nell'applicazione gli ingredienti a disposizione e in un batter d'occhio (o meglio, in un click) si saprà cosa poter cucinare. Nel caso si disponga di poco tempo o ci si voglia cimentare in preparazioni facili, basterà settare le opzioni dell'app così da visualizzare soltanto ricette brevi e facili.

Cucinare è un piacere ma dover mettersi ai fornelli ogni giorno comporta, per forza di cose, molta fantasia e un bel po' di aiuto. Parte da qui l'idea di Ricette al contrario, una app per trovare migliaia di ricette che si possono preparare con quello che si ha in quel momento. Si può "riempire" la sezione dispensa con gli ingredienti principali disponibili in casa e scorrere la lista delle ricette di cucina online che risultano compatibili con gli ingredienti presenti nella dispensa. Per chi ha meno tempo, basta inserire il nome di un ingrediente nella ricerca e visualizzare soltanto le ricette che lo contengono.

Occorre precisare che dietro alla creazione e al lancio di qualsiasi tipo di applicazione (dalle app per ascolare musica alle app per viaggiare fino alle app per salute e fitness, solo per fare alcuni esempi) deve esserci una progettazione: come riporta il sito 1and1.it, all'interno della sua sezione specializzata della digital guide, per creare la propria app ci sono una serie di passaggi tecnici da seguire, perché programmare la propria app iOS oppure Android richiede costanza e impegno. Le stesse caratteristiche che devono mettere in campo gli inesperti in cucina, poiché il passo successivo dovrà essere quello di ricorrere alle migliori app a livello internazionale, per riuscire a soddisfare anche i palati più esigenti. Compreso il loro.

le migliori app per cucinare app per cucinare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le app per cucinare con pochi ingredienti in frigo

FrosinoneToday è in caricamento