menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
natività Presepe Vivente Mentana Natale 2014

natività Presepe Vivente Mentana Natale 2014

Mentana, più di mille persone al Presepe Vivente per l'Epifania

Strepitoso successo del Presepe Vivente del 6 gennaio, organizzato a Mentana dall’Associazione Culturale Lamentana. Alle 20 di sera, poco prima della chiusura della manifestazione, il responsabile della Protezione Civile Carlo Sacchinelli ha...

Strepitoso successo del Presepe Vivente del 6 gennaio, organizzato a Mentana dall'Associazione Culturale Lamentana. Alle 20 di sera, poco prima della chiusura della manifestazione, il responsabile della Protezione Civile Carlo Sacchinelli ha comunicato la presenza di circa 1100 visitatori, anche se da altre fonti sembrerebbero essere stati 4000.

Grande successo anche per la Mostra dei Presepi e Arte Sacra organizzata dalla Pro Loco di Mentana, che ha chiuso, in contemporanea, le celebrazioni del Natale Mentanese 2014, organizzato con il Patrocinio del Comune e della Regione Lazio e il supporto dell'Associazione "Il Mappamondo". Quest'anno un evento particolare ha caratterizzato le due manifestazioni: la benedizione del Cardinale Giovanni Battista Re, che ha ringraziato il Presidente della Pro Loco Alfredo Bartolino e tutta l'Amministrazione Comunale, prima di celebrare la messa presso la chiesa di San Nicola dentro le mura. Alle ore 15 ha avuto inizio la votazione per la XIV Mostra dei Presepi e Arte Sacra, presso la Galleria Borghese. Diciassette le opere in gara, tre i vincitori, annunciati dall'artista e critico d'arte Marcello Ciabatti: al primo posto per il secondo anno consecutivo Egidio Limardi, con un presepe caratterizzato da ben dieci movimenti, interamente realizzato in stile napoletano. Al secondo posto Giuseppe Ascone, con un presepe sviluppato su due livelli, in legno, ricoperto da tegole realizzate a mano e Sante Romani. Al terzo posto Patrizia Sabatini e l'Associazione Li Zuffiatelli. Al quarto posto Giuseppe Serpe. I vincitori e tutti i partecipanti sono stati premiati dal presidente della Pro Loco Bartolino che si è detto molto soddisfatto per la riuscita della manifestazione: "Siamo ben contenti che il livello artistico sia salito ancor di più rispetto allo scorso anno". "Con grande fatica, ma con molta soddisfazione, abbiamo realizzato questa diciottesima edizione del Presepe Vivente e ci piacerebbe avvicinare sempre più i giovani alla realizzazione di quest'appuntamento annuale" ha commentato Carolina De Carolis, presidente dell'Associazione Lamentana, che ha colto l'occasione per ringraziare il Comune di Mentana e tutti i figuranti appartenenti all'Associazione 5 Pini, alla famiglia Capria, al gruppo Scout e alla Confraternita di Sant'Antonio Abate.

Nel pomeriggio dell'Epifania una lunga fila di persone ha affollato Porta Garibaldi, ingresso del percorso che si è sviluppato per tutto il centro storico. Ad accogliere i visitatori c'erano i figuranti dell'accampamento romano, giovani dell'Associazione Lamentana e Orma. Artigiani, pastori, mamme e bambini, collocati nei diversi vicoli, hanno accompagnato il pubblico fino alla Natività, in Piazza Borghese. A interpretare Gesù Bambino quest'anno c'era la piccola Elena Conti di appena tre mesi, insieme alla mamma Simona Cardinali, 30enne mamma a tempo pieno, nel ruolo di Maria. Nel ruolo di Giuseppe un altro mentanese, il 28enne Marco Zabagli, magazziniere, che già da cinque anni partecipa come figurante alla realizzazione del presepe vivente.

Tutto il ricavato della manifestazione, oltre a ricoprire le spese, sarà devoluto in beneficenza.

La Protezione Civile e la Croce Rossa hanno garantito la sicurezza della gran quantità di gente accorsa.

Marta Rossi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento