Microbo e Gasolina, nuovo film di Michel Gondry, dal 5 maggio al cinema

Microbo è un ragazzino timido, che si perde spesso nei suoi disegni. Gasolina è un ragazzo brillante e pieno di inventiva, che arriva a scuola a metà dell’anno scolastico. I due diventano subito grandi amici. Si avvicinano le vacanze estive e...

MEG_1

Microbo è un ragazzino timido, che si perde spesso nei suoi disegni. Gasolina è un ragazzo brillante e pieno di inventiva, che arriva a scuola a metà dell’anno scolastico. I due diventano subito grandi amici. Si avvicinano le vacanze estive e nessuno dei due ha voglia di passarle con la propria famiglia. Con il motore di un tosaerba e qualche asse di legno, si costruiscono la loro “automobile” e partono all’avventura sulle strade della Francia.

Michel Gondry torna al cinema con un film prodotto in Francia e molto semplice, almeno per i suoi standard. Microbo e Gasolina è un film di avventura per ragazzi, in cui l'avventura principale è anche la scoperta dell'amicizia, dell'amore e di luoghi nuovi con l'aiuto di un minimo di inventiva e incoscienza.

I due ragazzini complementari per caratteristiche e carattere, decidono di ribellarsi alla monotonia della vacanza estiva con la famiglia e partono per un viaggio on the road portandosi dietro una casa, o almeno quello che loro decidono lo sia.

Incontreranno diversi personaggi adulti un po' peculiari in questo viaggio, si metteranno in gioco per amore e litigheranno per amicizia.

Un percorso verso il nord della Francia che apparentemente guarda al passato, Gasolina vuole infatti tornare alla colonia dove è cresciuto, ma che in realtà guarda al futuro e al diventare grandi.

A differenza di quello che abbiamo visto accadere in molti altri suoi film, come L'arte del sogno e Se mi lasci ti cancello, Gondry spoglia questo film di tutti i suoi macchinari e gli interventi di grafica e lascia che a fare tutto sia la fantasia dei due protagonisti.

C'è infatti un'unica invenzione, totalmente creata dai due, disegnata da Microbo e messa insieme da Gasolina, i due sono anche alter ego perfetti del regista artigiano e disegnatore lui stesso. Il regista stesso ammette che per la storia ha attinto molto alla sua adolescenza.

Nel cast c'è anche Audrey Tatou, nel ruolo della mamma ansiosa di Microbo, che insieme agli altri tre genitori non può che essere spettatrice di ciò che accade.

Il film esce nelle sale italiane il 5 maggio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alice Vivona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento